- Sputnik Italia, 1920
La situazione in Ucraina
La Russia ha lanciato un'operazione speciale in Ucraina il 24 febbraio dopo che le Repubbliche del Donbass hanno chiesto aiuto a causa dei continui attacchi delle forze di Kiev.

Attacchi alle infrastrutture ucraine, Zelensky chiede gas e carburante all'Occidente

© Sputnik . Stringer / Accedi all'archivio mediaVladimir Zelensky
Vladimir Zelensky - Sputnik Italia, 1920, 25.11.2022
Seguici suTelegram
Vladimir Zelensky ha chiesto all'Occidente di fornire all'Ucraina gasolio per i generatori di emergenza e gas aggiuntivo per compensare la carenza di elettricità del Paese.
"Zelensky ha chiesto ai partner occidentali dell'Ucraina di fornire (...) diesel per i generatori di emergenza e gas aggiuntivo per compensare la mancanza di elettricità", scrive il Financial Times, a cui Zelensky ha rilasciato un'intervista.
Come fa notare la testata, l'intervista si è svolta nell'edificio dell'ufficio del presidente, nel quale non c'era acqua.
Gli attacchi alle infrastrutture ucraine delle forze armate russe sono iniziati il ​​​​10 ottobre, due giorni dopo l'attacco terroristico al ponte di Crimea, dietro il quale, secondo le autorità russe, si nascondevano i servizi speciali ucraini.
Il presidente ucraino Zelensky - Sputnik Italia, 1920, 25.11.2022
La situazione in Ucraina
Zelensky apre a risolvere la questione Crimea in modo pacifico, ma ad una condizione
Gli attacchi vengono effettuati su energia, industria della difesa, comando militare e strutture di comunicazione. Da allora, ogni giorno sono stati annunciati allarmi antiaerei nelle regioni ucraine, a volte in tutto il paese.
Dopo gli attacchi del 15 novembre, il primo ministro ucraino Denys Shmygal ha affermato che quasi la metà del sistema energetico del Paese è fuori servizio.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала