- Sputnik Italia, 1920
La situazione in Ucraina
La Russia ha lanciato un'operazione speciale in Ucraina il 24 febbraio dopo che le Repubbliche del Donbass hanno chiesto aiuto a causa dei continui attacchi delle forze di Kiev.

Rappresentante russo presenta all'ONU prove di missili USA finiti contro residenze civili ucraine

© Sputnik . Grigoriy Sisoev / Accedi all'archivio mediaDeputy Foreign Minister Vasily Nebenzya
Deputy Foreign Minister Vasily Nebenzya  - Sputnik Italia, 1920, 24.11.2022
Seguici suTelegram
L'invio di armi all'Ucraina porta alla morte di civili non solo nel Donbass, ma anche nelle città ucraine, ha dichiarato il rappresentante permanente russo Vasily Nebenzya in una riunione del Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite.
Il rappresentante ha indicato la comparsa di immagini di frammenti di missili americani per la difesa aerea che hanno colpito edifici residenziali.
"Oggi, gli utenti ucraini hanno pubblicato su Internet foto di missili che hanno colpito edifici residenziali a Kiev e Izhgorod, e si è scoperto che si tratta di missili di difesa aerea americani forniti a Kiev", ha detto il diplomatico.
Nebenzya ha esortato l'Occidente a prestare attenzione a questa situazione. "Il vostro sconsiderato pompaggio di armi in Ucraina sta già portando al fatto che i civili ne muoiono non solo nel Donbass, ma anche nelle città ucraine", ha sottolineato.
Allo stesso tempo, il rappresentante permanente russo ha accusato la difesa aerea ucraina di vittime civili e danni alle infrastrutture civili in Ucraina, ricordando il dispiegamento di sistemi di difesa aerea ucraini tra le aree residenziali. "Di conseguenza, frammenti di missili o missili ucraini che si sono smarriti hanno colpito quegli oggetti a cui la Russia non mirava", ha aggiunto.
Mercoledì è stato annunciato un allarme aereo in tutta l'Ucraina. In diverse città, tra cui Kiev, Odessa e Leopoli, l'elettricità è andata completamente persa dopo gli attacchi alle strutture energetiche. In molte aree, anche l'approvvigionamento idrico è stato interrotto, le unità di potenza sono state fermate nella centrale nucleare dell'Ucraina meridionale e la centrale nucleare di Rivne è stata trasferita al funzionamento di emergenza. Il Ministero dell'Energia dell'Ucraina ha riferito che tutte le centrali nucleari del paese e la maggior parte delle centrali termiche e idroelettriche sono state temporaneamente diseccitate e la stragrande maggioranza deegli utenti è rimasta senza elettricità.
Simbolo dell'oleodotto Amicizia nei pressi della città di Mazyr in Bielorussia - Sputnik Italia, 1920, 23.11.2022
Parte dell'oleodotto Druzhba ha subito un fermo nel territorio dell'Ucraina - Transneft
A metà novembre, il capo del Pentagono Lloyd Austin ha affermato che l'Ucraina stava già utilizzando i sistemi missilistici antiaerei della NASAMS ricevuti dagli Stati Uniti. Tuttavia, ha definito l'efficacia di questi sistemi "impressionante".
La Russia conduce un'operazione militare speciale dal 24 febbraio. Vladimir Putin ha ripetutamente definito il suo obiettivo "la protezione delle persone che sono state oggetto di bullismo e genocidio da parte del regime di Kiev per otto anni".
Gli Stati Uniti e i loro alleati continuano a inviare armi all'Ucraina. Mosca ha ripetutamente sottolineato che la fornitura di equipaggiamento militare occidentale non fa che prolungare il conflitto e chi trasporta armi straniere diventa un obiettivo legittimo per l'esercito russo.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала