- Sputnik Italia, 1920
La situazione in Ucraina
La Russia ha lanciato un'operazione speciale in Ucraina il 24 febbraio dopo che le Repubbliche del Donbass hanno chiesto aiuto a causa dei continui attacchi delle forze di Kiev.

Time: gli europei sono stufi dei rifugiati ucraini

© AP Photo / Michel SpinglerProfughi ucraini in Francia
Profughi ucraini in Francia - Sputnik Italia, 1920, 23.11.2022
Seguici suTelegram
Quest'anno l'Europa ha accolto milioni di rifugiati ucraini, ma con l'arrivo del freddo, i suoi abitanti si sentono sempre più stanchi degli ospiti forzati, scrive l'editorialista di Time Lisa Abend.
Le risorse dei paesi europei per accogliere i rifugiati dall'Ucraina si stanno esaurendo, sempre più stati e regioni stanno iniziando a ridurre i programmi di assistenza e a smettere di accettare nuovi migranti, afferma l'articolo.
Così, dall'inizio della crisi, 7,8 milioni di persone hanno lasciato l'Ucraina, di cui 4,7 milioni sono arrivate in Europa. L'Unione Europea era pronta ad accettare tutti i rifugiati e ha persino cambiato la legislazione, semplificando la ricerca di lavoro e servizi sociali per i migranti, ma la crisi si è trascinata e gli europei sono sempre più preoccupati per i problemi propri: inflazione, energia, alloggi.
"In una situazione del genere, ci sono i primi segnali che la determinazione degli europei stia cominciando a vacillare", ha detto Abend.
Negli ultimi mesi, sempre più Paesi e regioni stanno riducendo le misure a sostegno degli ucraini: 12 Stati tedeschi su 16 hanno dichiarato di aver esaurito i limiti per l'accoglienza dei rifugiati, l'Austria ha limitato la libera circolazione sui treni, il programma delle "Case per l'Ucraina" sta volgendo al termine in Gran Bretagna, in Polonia i profughi dovranno pagare parte delle spese per l'alloggio quattro mesi dopo il loro arrivo nel Paese, e l'Irlanda ha annunciato a ottobre che non garantisce più ai rifugiati un posto dove dormire.
Gli europei stanno gradualmente perdendo interesse per i problemi degli ucraini e protestano sempre di più, scrive il Time. La gente si oppone alla conversione delle strutture locali in centri di accoglienza per profughi.
"In un certo senso, questo cambiamento di umore riflette la stanchezza generale e l'insoddisfazione delle persone per la necessità di condividere le risorse", ha spiegato l'autorice. I residenti del continente sono insoddisfatti dell'aumento dei prezzi di quasi tutti i beni e dell'elettricità, nonché del sovraccarico dei sistemi sanitari. In alcuni paesi, il problema dei senzatetto è acuto sullo sfondo della mancanza di alloggi.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала