L'UE sovvenzionerà l'industria per proteggersi dai concorrenti statunitensi

© Sputnik . Aleksey VitvitskyBandiera UE
Bandiera UE - Sputnik Italia, 1920, 23.11.2022
Seguici suTelegram
Politico: l'UE prepara sussidi per proteggere l'industria dai concorrenti statunitensi.
L'Unione europea si sta preparando a massicci sussidi per proteggere l'industria europea dai concorrenti americani, stando a quanto riferisce l'edizione europea del quotidiano Politico, che cita due alti funzionari dell'UE.
La pubblicazione scrive che l'UE teme che le imprese, in relazione alla legge degli States sulla riduzione dell'inflazione, dovranno affrontare una pressione insormontabile per spostare nuovi investimenti negli Stati Uniti e non in Europa.
Si fa notare che i funzionari hanno affermato che l'UE sta ora lavorando a un programma di emergenza per incanalare denaro verso le principali industrie high-tech.
La soluzione provvisoria ora in preparazione a Bruxelles è contrastare i sussidi statunitensi con fondi propri dell'UE, secondo gli stessi, per aiutare le imprese a investire in Europa e soddisfare gli ambiziosi standard ambientali.
I funzionari hanno affermato che l'UE deve agire rapidamente poiché "le aziende stanno già prendendo decisioni su dove costruire le loro future fabbriche per diversi prodotti".
Un altro motivo per la risposta rapida, affermano i funzionari, è evitare una situazione in cui i singoli Paesi sprechino fondi in caso di emergenza.
La pubblicazione, citando le persone che erano presenti all'incontro di lunedì del Commissario europeo per il mercato interno Thierry Breton con i leader dell'industria europea, riferisce che il commissario ha lanciato un monito sulla "sfida esistenziale" per l'Europa, legata alla legge statunitense per ridurre l'inflazione.
Breton ha affermato che al momento è urgentemente necessario "invertire il processo di deindustrializzazione".
All'inizio di novembre, Breton ha affermato che la Commissione europea ha inviato un avvertimento scritto a Washington, chiedendo di modificare una serie di sezioni dell'Inflation Reduction Act (IRA) degli Stati Uniti che sono contrarie alle regole dell'WTO, rilevando che l'UE sarà pronta ad adottare misure di ritorsione per proteggere i suoi produttori.
La legge, firmata dal presidente degli Stati Uniti Joe Biden ad agosto, include l'aumento dei sussidi fiscali per l'acquisto di veicoli elettrici assemblati in Nord America e che utilizzino batterie prodotte negli Stati Uniti con materiali di provenienza locale.
Il documento stanzia 370 miliardi di dollari con obiettivo l'energia pulita e il clima, e 64 miliardi di dollari per ridurre il costo dei medicinali e dell'assicurazione sanitaria.
L'UE ha definito questo atto "discriminatorio nei confronti di prodotti simili importati da altri Paesi".
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала