Futures sul gas a +4% dopo l'annuncio di Gazprom sulle riduzioni delle forniture tramite l'Ucraina

© Sputnik . Alexander GalperinGazprom
Gazprom - Sputnik Italia, 1920, 22.11.2022
Seguici suTelegram
I futures sul gas per l'Europa hanno superato del 4% i 1.280 dollari per barile, dopo l'annuncio che Gazprom avrebbe probabilmente ridotto le forniture attraverso l'Ucraina.
Gazprom ha riferito che il volume di gas fornito alla Moldavia attraverso l'Ucraina risulta essere superiore rispetto a quello effettivamente trasferito al confine tra Ucraina e Moldavia.
La compagnia russa ha annunciato che dal 28 novembre avrebbe avrebbe iniziato a ridurre le forniture di gas attraverso lo snodo di Sudzha se dovesse continuare a verificarsi uno squilibrio nel volume di gas in transito verso la Moldavia.
I prezzi del gas sono balzati a 1.282,2 dollari per mille metri cubi (+4.2%), ma alle 09:28 italiane sono scesi a 1.255 dollari (+2%).
Dal 2021, i prezzi dell'energia nei paesi UE sono in aumento, in concomitanza con l'aumento dei prezzi in tutto il mondo. Dopo l'inizio dell'operazione militare speciale russa in Ucraina nel febbraio del 2022, però, l'Europa ha introdotto diversi pacchetti di sanzioni contro Mosca, causando il balzo dei prezzi dell'energia. Come risultato della crisi dei carburanti, molti governi europei hanno dovuto ricorrere a misure di contingenza, mentre le persone si sono viste recapitare bollette esorbitanti, in vista dell'inverno.
Oggi si raddoppia il gasdotto russo-tedesco North Stream  - Sputnik Italia, 1920, 22.11.2022
Gazprom: parte del gas venduto alla Moldavia viene trattenuto in Ucraina
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала