Medvedev: i negoziati con la Russia sono pericolosi per Zelensky a causa dei nazionalisti

© Sputnik . Dmitry Astakhov / Accedi all'archivio mediaDmitry Medvedev
Dmitry Medvedev - Sputnik Italia, 1920, 19.11.2022
Seguici suTelegram
Medvedev: i negoziati con la Russia sono pericolosi per Zelensky a causa della sua paura dei nazionalisti.
Il vicepresidente del Consiglio di sicurezza della Federazione Russa Dmitry Medvedev ha affermato che Vladimir Zelensky "non ha bisogno di negoziati per motivi egoistici, sono molto pericolosi per lui, è spaventato a morte dei nazionalisti ucraini".
"Zelensky non ha bisogno di negoziati per ovvi motivi egoistici. Inoltre, sono molto pericolosi per lui, come abbiamo già detto. Dopotutto, se non si riconosce la realtà del crollo dell'Ucraina, è inutile sedersi al tavolo delle trattative. E bisogna ammettere che i nazionalisti di loro, che sono collegati al vertice dell'esercito (...) sono spaventati a morte. Zugzwang*", ha scritto Medvedev sul suo canale Telegram.
* Termine usato negli scacchi per indicare la situazione in cui un giocatore è impossibilitato a muovere, o per meglio dire, se muove rischia lo scacco matto, o di perdere un pezzo di grande valore, senza altre varianti. In politica sta ad indicare una situazione di stallo.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала