- Sputnik Italia, 1920
La situazione in Ucraina
La Russia ha lanciato un'operazione speciale in Ucraina il 24 febbraio dopo che le Repubbliche del Donbass hanno chiesto aiuto a causa dei continui attacchi delle forze di Kiev.

Feste di Capodanno e Natale sullo sfondo dell'operazione militare in Ucraina: cosa pensano i russi

© Sputnik . Vitaly Ankov / Accedi all'archivio mediaFuochi d'artificio per Capodanno
Fuochi d'artificio per Capodanno - Sputnik Italia, 1920, 18.11.2022
Seguici suTelegram
La maggior parte dei russi intervistati nel sondaggio si è espressa a favore della conservazione di elementi tradizionali delle festività di Capodanno come alberi di Natale, decorazioni di strade e centri commerciali. È stato inoltre espresso sostegno alle iniziative per porre gli auguri e sostenere i soldati in Ucraina e le loro famiglie.
Il Centro panrusso per lo studio dell'opinione pubblica (VTsIOM) presenta i dati di un sondaggio commissionato dall'Istituto per le ricerche sociali (EISI) sull'atteggiamento dei russi nei confronti delle festività di Capodanno e Natale sullo sfondo dell'operazione militare speciale in Ucraina.
Nel corso di un sondaggio condotto a novembre, i russi si sono espressi a favore delle decorazioni festive delle città, a condizione che le autorità si rifiutino di acquistare nuove luminarie e decorazioni (70%). Secondo il 14%, non serve rinunciare alle decorazioni festive, anche se sono necessari fondi per acquistare nuove luminarie. Un russo su otto (12%) è favorevole all'eliminazione completa delle decorazioni natalizie nelle città.
La maggior parte dei russi ha anche sostenuto la decorazione festiva di negozi, centri commerciali e fiere (85%). Su questo tema le opinioni sono state più discordanti: più di un terzo degli intervistati vuole rendere il design più modesto (37%). Per quanto gli eventi specifici di festività, le feste per bambini e gli alberi di Natale hanno ricevuto il maggiore sostegno: la stragrande maggioranza dei russi ritiene che dovrebbero essere preservati (96%). L'89% dei russi ha sostenuto l'installazione di alberi di Natale nelle strade e nelle piazze di città e paesi, uno su tre ritiene che dovrebbero essere resi più modesti (34%). I fuochi d'artificio hanno ricevuto il minor supporto col 44%; secondo il sondaggio, una persona su due, nelle condizioni attuali ritiene che bisogna rinunciare a tutto (54%).
Tenendo conto della celebrazione del nuovo anno sullo sfondo dell'operazione militare speciale in corso, i russi hanno reagito positivamente ai seguenti eventi:
auguri alle famiglie dei partecipanti all'operazione militare in Ucraina, volontari compresi, per la visita porta a porta di Babbo Natale (94%);
raccolta dei biglietti di congratulazioni dalle famiglie dei mobilitati e invio ai combattenti in prima linea dei biglietti di auguri (87%);
auguri ai feriti negli ospedali con la partecipazione di Babbo Natale (87%);
organizzare un'iniziativa panrussa con l'opportunità di inviare una lettera di auguri ai militari nella zona dell'operazione speciale (84%);
installazione di alberi di Natale per le feste nelle unità militari con giocattoli sotto forma di desideri dei bambini o con giocattoli realizzati dalle mani dei bambini (83%);
ampliare il progetto di beneficenza "Albero dei desideri" con bambini provenienti da nuovi territori, bambini provenienti da famiglie di profughi in situazioni di vita difficili (82%);
organizzazione di fiere di Capodanno, dove ognuno può, oltre ai propri acquisti, preparare e inviare un regalo ai partecipanti dell'operazione speciale, nonché alle loro famiglie (82%);
organizzazione di concerti in cui interpretare canzoni di natura patriottica (80%);
condurre eventi nelle compagnie statali per riassumere i risultati dell'anno con manifestazione obbligatoria di rispetto per le famiglie dei partecipanti all'operazione speciale (75%).
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала