Mosca non vuole interrompere le relazioni con gli USA, dipende da Washington

© Sputnik . Andrei SteninVice ministro degli Esteri russo Sergey Ryabkov
Vice ministro degli Esteri russo Sergey Ryabkov - Sputnik Italia, 1920, 17.11.2022
Seguici suTelegram
Mosca non vuole interrompere le relazioni diplomatiche con gli USA, ma se Washington che non gli servono le relazioni con la Russia, allora ciò accadrà. Lo ha riferito il vice-ministro degli Esteri russo Sergey Ryabkov.
"Tutto dipende completamente dalla scelta che farà Washington. Io non escludo niente prima del tempo, ma questa non è la nostra strada e la nostra mossa. Noi seguiamo la nostra politica in maniera proattiva, e non reattiva, compresa la direzione americana, tenendo strettamente e solamente conto dei nostri interessi nazionali. È nei nostri interessi non interrompere le relazioni diplomatiche con gli USA; la comunicazione e i dialoghi sono necessari", ha detto il vice-ministro in un'intervista a RTVI.
"Se gli americani ad un certo punto riterranno che a loro non è ciò che serve, allora, probabilmente, si arriverà ad un'interruzione. È davvero alto il livesso di russofobia negli USA in tutti gli ambienti e le ramificazioni del governo, nei media principali. È una cosa che percepiamo giorno dopo giorno. Non è posibile non considerare le possibili conseguenze", ha detto Ryabkov.
Sergey Vershinin, vice ministro degli Esteri russo - Sputnik Italia, 1920, 17.11.2022
Mosca: prematuro parlare di parametri di zona protetta attorno alla centrale nucleare di Zaporozhye
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала