- Sputnik Italia, 1920
La situazione in Ucraina
La Russia ha lanciato un'operazione speciale in Ucraina il 24 febbraio dopo che le Repubbliche del Donbass hanno chiesto aiuto a causa dei continui attacchi delle forze di Kiev.

Min. Esteri Russia: Kiev è propensa all'escalation, non alle trattative

© Sputnik . Maksim Blinov / Accedi all'archivio mediaLa sede del ministero degli Esteri della Russia
La sede del ministero degli Esteri della Russia - Sputnik Italia, 1920, 17.11.2022
Seguici suTelegram
Kiev è propensa all'escalation, non ai negoziati, ha affermato Ivan Nechaev, vice capo del dipartimento di informazione e stampa del ministero degli Esteri russo.
"L’amministrazione ucraina sta dimostrando un atteggiamento puramente militante. Non c'è una parola sulla cessazione delle ostilità o su una tregua. Kiev è destinata a intensificare il conflitto, l'aggressività della retorica delle autorità sta solo crescendo", ha detto Nechaev ad un briefing.
Nechaev ha affermato che durante il G20 Volodymyr Zelensky ha annunciato un elenco di "fantasie" e "ha deliberatamente ignorato" l'argomento dei negoziati, ma "ha indicato chiaramente il desiderio di Kiev di combattere fino alla fine".
La cooperazione tra Cina e Russia - Sputnik Italia, 1920, 17.11.2022
La Cina prende atto della crescita delle forniture energetiche dalla Russia
Ha anche notato che i timidi segnali apparsi in Europa e negli Stati Uniti sull'importanza di usare la diplomazia per risolvere la crisi in Ucraina stanno svanendo, come confermato dalla visita del capo della CIA William Burns a Kiev.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала