Cremlino definisce la dichiarazione del G20 una vittoria del buon senso e un compromesso

© Sputnik . Natalia Seliverstova / Accedi all'archivio mediaIl portavoce del Cremlino Dmitry Peskov
Il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov - Sputnik Italia, 1920, 17.11.2022
Seguici suTelegram
La dichiarazione finale del vertice del G20 in Indonesia è stata una vittoria del buon senso e un compromesso, ha affermato il portavoce del presidente russo Dmitry Peskov.
"È piuttosto una vittoria del buon senso", ha detto ai giornalisti il portavoce del Cremlino.
Ha osservato che questo è merito sia dei diplomatici russi che degli sherpa russi, nonché degli indonesiani, che hanno presieduto e presiedono tuttora il G20.
"E i diplomatici indiani, che continueranno a presiedere il G20 per staffetta, e i nostri partner, i cinesi e altri Paesi", ha aggiunto Peskov.
Secondo lui, si è riusciti a "neutralizzare la cieca aggressività dell'Occidente collettivo" e raggiungere un compromesso.
Il minsitro degli Esteri greco Nikos Dendias (foto d'archivio) - Sputnik Italia, 1920, 17.11.2022
Il ministro degli Esteri greco si è rifiutato di scendere dall'aereo all'arrivo a Tripoli
Come ha detto in precedenza Svetlana Lukash, una sherpa russa, l'Occidente ha mostrato ipocrisia su alcuni argomenti al vertice del G20, ma la dichiarazione finale rifletteva che la voce del G7 non è più dominante.
Peskov ha affermato che la Russia è soddisfatta della formulazione della dichiarazione finale del vertice del G20 in Indonesia.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала