- Sputnik Italia, 1920
La situazione in Ucraina
La Russia ha lanciato un'operazione speciale in Ucraina il 24 febbraio dopo che le Repubbliche del Donbass hanno chiesto aiuto a causa dei continui attacchi delle forze di Kiev.

Erdogan: 6 paesi NATO ritengono che il missile caduto in Polonia non sia russo

© Sputnik . Pavel Lisitsyn / Accedi all'archivio mediaMissili contraerei S-300
Missili contraerei S-300 - Sputnik Italia, 1920, 16.11.2022
Seguici suTelegram
Sei paesi della NATO sono giunti alla conclusione che il razzo caduto in Polonia non è russo, ha affermato mercoledì il presidente turco Recep Tayyip Erdogan.
I media polacchi la sera del 15 novembre hanno riferito che due razzi sono caduti sul territorio della Polonia: nel Voivodato di Lublino, al confine con l'Ucraina, sono morte due persone. Il ministero degli Esteri della repubblica ha dichiarato che il razzo caduto in Polonia è di fabbricazione russa. Il presidente polacco Andrzej Duda ha osservato che Varsavia non dispone di informazioni precise a chi appartengono i missili sono caduti sul territorio della repubblica.
"Questa mattina, il cancelliere tedesco Scholz mi ha detto che sei paesi della NATO hanno discusso e - vi do ora questi dati - sono giunti alla conclusione che potrebbe trattarsi di un errore tecnico. Secondo loro, questo non è un missile russo", ha detto Erdogan, parlando in una conferenza stampa al vertice del G20.
Erdogan non ha specificato di quali sei Paesi si tratta.
La mattina del 16 novembre, il presidente degli Stati Uniti Joe Biden ha convocato una riunione di emergenza dei leader dei paesi del G7 e della NATO, che hanno partecipato al vertice del G20 a Bali. In seguito Biden ha affermato che le informazioni preliminari non dimostrano che il razzo caduto in Polonia provenisse dalla Russia.
Secondo il ministero della Difesa russo, quel giorno non ci sono stati attacchi contro obiettivi vicino al confine ucraino-polacco e le foto pubblicate di alcuni detriti non hanno nulla a che fare con le armi russe. Il ministero ha osservato che tutte le dichiarazioni dei media polacchi sulla presunta caduta di missili "russi" sono una deliberata provocazione a scopo di escalation.
Macerie del volo MH17 - Sputnik Italia, 1920, 16.11.2022
Caso del Boeing MH17, pronuncia pregiudiziale attesa per il 17 novembre
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала