- Sputnik Italia, 1920
La situazione in Ucraina
La Russia ha lanciato un'operazione speciale in Ucraina il 24 febbraio dopo che le Repubbliche del Donbass hanno chiesto aiuto a causa dei continui attacchi delle forze di Kiev.

La centrale idroelettrica di Novaya Kakhovka ha smesso di generare elettricità

© Sputnik / Accedi all'archivio mediaHydroelectric power plant in Novaya Kakhovka in Kherson region
Hydroelectric power plant in Novaya Kakhovka in Kherson region - Sputnik Italia, 1920, 15.11.2022
Seguici suTelegram
Il governatore ad interim Saldo: Kakhovka ha smesso di generare elettricità
La centrale idroelettrica di Kakhovka nella regione di Kherson ha cessato di generare elettricità, ha affermato il governatore ad interim della regione Vladimir Saldo.

"L'elettricità generata dalla centrale di Kakhovka serve da compensazione nel sistema generale di approvvigionamento energetico, quindi non svolge un ruolo significativo nello stesso. Oggi le turbine non producono elettricità e non ce n'è bisogno", ha dichiarato il governatore".

Secondo Saldo, se le truppe ucraine non faranno saltare la diga della centrale, allora entro un anno potrà essere nuovamente ripristinata.
Le forze armate ucraine lanciano costantemente attacchi missilistici contro la centrale idroelettrica e la cittadina di Novaya Kakhovka.
Venerdì scorso, un rappresentante dell'amministrazione comunale, Ruslan Agayev, ha annunciato un aumento degli attacchi missilistici dall'Ucraina, facendo notare che in gran parte gli stessi attacchi sono diretti alla centrale idroelettrica.
Allo stesso tempo, il capo di Novaya Kakhovka, Vadymir Leontyev, ha specificato che la centrale continua a funzionare nonostante i bombardamenti. Il suo futuro funzionamento è però messo in discussione.
Come ha fatto osservare la scorsa settimana il comandante del gruppo congiunto delle forze russe, il generale dell'esercito Sergey Surovikin, i continui bombardamenti della stazione potrebbero portare all'allagamento di una vasta area: la sua distruzione potrebbe portare alla morte di migliaia di persone.
La Russia ha precedentemente indirizzato una lettera al Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite chiedendo la fine delle provocazioni e dei bombardamenti da parte ucraina alla centrale idroelettrica.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала