Sunak ammette che l'accordo sui migranti con la Francia non risolverà la questine in breve

© AP Photo / Aberto PezzaliRishi Sunak
Rishi Sunak - Sputnik Italia, 1920, 14.11.2022
Seguici suTelegram
Il Primo Ministro britannico Rishi Sunak ha riconosciuto che il nuovo accordo sulla migrazione firmato lunedì tra Gran Bretagna e Francia per combattere il flusso di migranti che tentano di entrare nel Regno su piccole imbarcazioni attraverso la Manica non risolverà rapidamente il problema degli immigrati clandestini.
"Sono sicuro che possiamo ridurre il numero (di rifugiati che arrivano in Gran Bretagna - n.d.r.), ma voglio anche essere onesto con le persone e dire che questa non è una cosa che risolverà magicamente il problema. Non possiamo farlo dall'oggi al domani", ha detto Sunak al canale televisivo Sky News all'arrivo in Indonesia per il vertice del G20.
Secondo il Primo Ministro, il problema è complesso e non può essere risolto con una sola politica, quindi è necessario lavorare su "molte cose diverse". Sunak ha affermato che il contenimento del flusso di migranti illegali è una delle questioni prioritarie del suo governo e la cooperazione con la Francia in questo settore è vitale.
Il Regno Unito e la Francia hanno firmato lunedì un nuovo accordo sulla migrazione da 63 milioni di sterline, che comporta un aumento del 40% del numero di ufficiali finanziati dai britannici per pattugliare le coste del nord della Francia, nonché investimenti nelle infrastrutture di sicurezza dei porti francesi e l'equipaggiamento degli ufficiali con nuove attrezzature. Inoltre, Gran Bretagna e Francia creeranno gruppi analitici congiunti per la cooperazione operativa presso la sede del comando francese. Per la prima volta, gli ufficiali britannici prenderanno parte alle operazioni insieme ai loro omologhi francesi.
Istanbul, Turchia - Sputnik Italia, 1920, 14.11.2022
Ankara conosce i coordinatori dell'attacco di Istanbul, non accetta condoglianze Usa
I migranti clandestini spesso cercano qualsiasi opportunità per attraversare la Manica e finire nel Regno Unito, dove sono attratti da un programma sociale, dalla possibilità di ottenere lo status di rifugiato e dall'assistenza finanziaria. Nell'agosto di quest'anno, la Gran Bretagna ha registrato il maggior numero di violazioni mensili delle frontiere dall'inizio dei flussi migratori nel 2019: oltre 13,5mila immigrati clandestini hanno attraversato la Manica per entrare nel Paese. Il numero totale di migranti arrivati ​​in Gran Bretagna quest'anno ha superato le 40mila persone. In precedenza, i media britannici hanno scritto che il paese spende circa 7 milioni di sterline al giorno per ospitare i migranti negli hotel.
Alla fine del 2021, il problema dei migranti illegali ha causato un inasprimento delle relazioni tra Francia e Gran Bretagna, quando un'imbarcazione che trasportava migranti nel Regno Unito attraverso la Manica è affondata nelle acque del Pas de Calais, al largo della Francia, uccidendo 27 persone le persone.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала