Ministro Esteri britannico: Londra non intende normalizzare le relazioni con Mosca

CC0 / Pixabay / Big Ben
Big Ben - Sputnik Italia, 1920, 14.11.2022
Seguici suTelegram
Londra non ha intenzione di normalizzare le relazioni con la Russia, ha dichiarato il ministro degli Esteri britannico James Cleverley alla vigilia del vertice del G20.
"Se c'è una cosa che non vogliamo fare, questo è normalizzare le relazioni con la Russia", ha detto Cleverley a Sky News, rispondendo a una domanda sul fatto che il Primo Ministro britannico Rishi Sunak avrebbe tenuto colloqui con Vladimir Putin, nel caso in cui il presidente russo si presentasse al summit del G20.
Il ministro ha aggiunto che la Gran Bretagna ha intenzione di presentare una critica alla delegazione russa a causa della situazione in Ucraina.
In un'intervista successiva a radio LBC, il diplomatico ha osservato che alcuni paesi stanno esprimendo la loro disapprovazione "non così apertamente" come vorrebbe la Gran Bretagna e che il Regno avrebbe continuato a sostenere la "condanna internazionale" delle azioni delle autorità russe. In particolare, secondo il ministro, è particolarmente importante la posizione della Cina, che avrebbe "un'enorme influenza" sulla scena mondiale e che Mosca "ascolta".
Bandiere Cina USA - Sputnik Italia, 1920, 14.11.2022
G20, Biden: il mondo si aspetta che USA e Cina svolgano ruolo chiave nel risolvere problemi globali
In precedenza, il Cremlino, commentando le prospettive delle relazioni con Londra, ha affermato che al momento non si vedono "né prerequisiti, né motivi, né speranze che ci siano sviluppi positivi nel prossimo futuro" e che "la Russia mantiene la sua apertura e disponibilità a discutere le questioni più difficili al tavolo dei negoziati, ma non a scapito dei propri interessi".
Il vertice del G20 si svolgerà il 15 e 16 novembre a Bali. La Russia sarà rappresentata dal ministro degli Esteri Sergey Lavrov. All'incontro, la delegazione russa prevede di presentare iniziative relative all'approvvigionamento alimentare, alla cooperazione in materia di gas con la Turchia e all'organizzazione delle esportazioni di cereali e fertilizzanti.
Il G20 è il principale forum per la cooperazione economica internazionale e rappresenta circa l'85% del PIL mondiale, oltre il 75% del commercio mondiale e circa i due terzi della popolazione mondiale.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала