La NATO non può esistere senza nemici, afferma il viceministro degli esteri russo

© Sputnik . Alexey Vitvitsky / Accedi all'archivio mediaIl segretario generale della NATO Jens Stoltenberg
Il segretario generale della NATO Jens Stoltenberg - Sputnik Italia, 1920, 14.11.2022
Seguici suTelegram
Il viceministro degli Esteri russo Alexander Grushko ha detto stamane a Sputnik che la NATO è un'organizzazione che non potrebbe esistere senza un nemico.
"La NATO è un'organizzazione tale che non può vivere senza nemici. Senza un nemico morirà. La cosa più importante [per essa] è creare un'immagine del nemico e spostarsi verso i confini di questo potenziale nemico", ha detto Grushko. Il viceministro ha osservato che ora la NATO si sta diffondendo in nuove regioni e sta organizzando le sue infrastrutture militari intorno alla Cina.
"Ora hanno già dichiarato l'Asia una zona degli interessi dell'alleanza e spostato la loro zona di difesa ai confini della Cina", ha aggiunto il viceministro.
Domenica, il ministro degli Esteri russo Sergei Lavrov ha affermato che gli Stati Uniti e gli Stati membri della NATO stanno cercando di intervenire nella regione dell'ASEAN e stabilire alleanze militari per scoraggiare Cina e Russia.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала