Regno Unito potrebbe iniziare ad ospitare i migranti su navi da crociera invece che in hotel

© Sputnik . Aleksey Filippov / Accedi all'archivio mediaLondra, London Eye
Londra, London Eye - Sputnik Italia, 1920, 10.11.2022
Seguici suTelegram
Il nuovo premier britannico Rishi Sunak ha promesso di trovare "migliaia di nuovi posti letto" per i rifugiati, utilizzando sia vecchie risorse che nuove idee per risolvere il problema, compreso l'uso delle navi da crociera
Il ministero dell'Interno del Regno Unito sta valutando la possibilità di collocare i migranti su navi da crociera in disuso e residenze universitarie al posto di hotel per ridurre i costi, scrive il Times.
"Il ministero dell'Interno ha preso in considerazione l'idea di alloggiare i migranti su navi da crociera in disuso e dormitori universitari per ridurre i costi del loro mantenimento negli hotel."
Al momento, l'alloggio dei migranti in hotel costa all'erario circa 7 milioni di sterline al giorno. Il Paese spende per questo più di 2 miliardi di sterline all'anno.
Durante la campagna per la guida dei Tories, il nuovo premier britannico Rishi Sunak ha promesso di trovare "migliaia di nuovi posti letto" per i rifugiati, utilizzando sia vecchie risorse che nuove idee per risolvere il problema, compreso l'uso delle navi da crociera, rileva il Times.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала