La Ue aumenterà la pressione sulla Germania per farle accettare il ​​tetto al prezzo del gas

CC0 / Pixabay / Gas
Gas  - Sputnik Italia, 1920, 09.11.2022
Seguici suTelegram
Lo ha sostenuto il ministro delle Finanze della Repubblica Ceca Zbynek Stanjura.
Un folto gruppo di Paesi della Ue continuerà a fare pressione sulla Germania, aumentandola, in modo che Berlino accetti il tetto ai prezzi del gas, ha affermato il ministro delle finanze ceco Zbynek Stanjura.
"La pressione dei Paesi che lo vogliono è grande e la intensificheremo. La Germania è quella più contraria... Molti in Europa stanno negoziando pazientemente e stanno cercando di farle cambiare idea", ha affermato Stanjura alla Reuters.
Secondo il ministro delle Finanze ceco, un approccio europeo congiunto costerebbe meno ai bilanci nazionali rispetto a un approccio singolo che metterebbe i Paesi più ricchi in una posizione migliore per sovvenzionare le industrie ad alto consumo energetico.
In precedenza la Reuters, citando fonti diplomatiche, aveva affermato che un rappresentante della Commissione Europea aveva detto ai rappresentanti dei Paesi membri che era impossibile creare un tetto massimo per il prezzo del gas che non incidesse sui contratti a lungo termine o sulla sicurezza dell'approvvigionamento.
Il giornale Politico, citando un rappresentante del ministero dell'Economia tedesco, aveva precedentemente riferito che la Germania era scettica sull'idea di fissare un tetto di prezzo per il gas russo nella Ue. Come notato, la Germania teme che Mosca interrompa completamente le forniture in risposta alle limitazioni sui prezzi.
In precedenza il presidente russo Vladimir Putin, commentando l'idea occidentale di limitare i prezzi delle risorse energetiche russe, aveva affermato che la Russia non avrebbe fornito nulla all'estero nel caso ledesse i propri interessi.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала