Josep Borrell afferma che l'UE dipende dalle forniture dalla Cina

© AP Photo / Olivier HosletL'alto rappresentante per la politica estera e sicurezza dell’UE, Josep Borrell
L'alto rappresentante per la politica estera e sicurezza dell’UE, Josep Borrell - Sputnik Italia, 1920, 07.11.2022
Seguici suTelegram
Borrell: l'UE dipende dalle forniture dalla Cina ancor più che dalla Russia.
L'Alto rappresentante dell'Unione per gli Affari esteri e la politica di sicurezza Josep Borrell, ha sottolineato che a suo dire l'UE dipende dalle forniture dalla Cina per attuare il suo piano ambizioso per raggiungere la neutralità climatica ancor più che dalle risorse energetiche della Russia.

"La Cina svolge un ruolo chiave in molte catene di approvvigionamento. La nostra dipendenza dalla Cina nella strategia di trasformazione green supera la nostra dipendenza dai combustibili fossili dalla Russia", ha scritto Borrell in un post sul sito web del Servizio europeo per l'azione esterna.

Ha spiegato che l'UE dipende per il 90% dalla Cina per la fornitura di magnesio e terre rare, nonché per l'80% per la fornitura di pannelli solari.
"Dobbiamo lavorare per ridurre l'eccessiva dipendenza, rimuovere le vulnerabilità e creare resilienza", ha scritto il diplomatico dell'UE.
Secondo lui, la Cina è un concorrente e un oppositore sistemico dell'Unione Europea, ma allo stesso tempo rimane un partner economico chiave.
L'Unione Europea si è impegnata a diventare climaticamente neutrale entro la metà del secolo, il che significa zero emissioni nette di gas serra.
L'obiettivo provvisorio è ridurre le emissioni di almeno il 55% entro il 2030 rispetto ai livelli del 1990. Nei materiali della Commissione europea si rileva di aver adottato una serie di proposte per garantire che le politiche climatiche, energetiche, dei trasporti e fiscali dell'UE siano coerenti con l'obiettivo del 2030.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала