- Sputnik Italia, 1920
La situazione in Ucraina
La Russia ha lanciato un'operazione speciale in Ucraina il 24 febbraio dopo che le Repubbliche del Donbass hanno chiesto aiuto a causa dei continui attacchi delle forze di Kiev.

Washington starebbe incoraggiando Kiev a un dialogo con Mosca, ma anche no

© Sputnik . Natalya SeliverstovaLa Casa Bianca
La Casa Bianca - Sputnik Italia, 1920, 06.11.2022
Seguici suTelegram
L'amministrazione del presidente degli Stati Uniti Joe Biden starebbe incoraggiando in privato Kiev dimostrare la disponibilità a negoziare con Mosca, riporta il Washington Post citando persone che avrebbero familiarità con la materia.
Il quotidiano sabato aveva affermato che Washington non vuole che l'Ucraina avvii negoziati con la Russia, ma miri piuttosto a garantire che Kiev abbia il sostegno di altri paesi.
"La stanchezza dell'Ucraina è una cosa reale per alcuni dei nostri partner", ha detto un funzionario statunitense.
Secondo il giornale, le preoccupazioni starebbero aumentando in alcune parti dell'Europa, dell'Africa e dell'America Latina, poiché i prezzi di cibo e carburante stanno aumentando a causa delle operazioni speciali in corso della Russia in Ucraina. I colloqui Russia-Ucraina erano iniziati alla fine di febbraio dopo l'inizio dell'operazione militare di Mosca. L'ultimo round dei negoziati si è concluso a Istanbul il 29 marzo. Da allora i colloqui sono in stallo.
Alla fine di settembre, il presidente russo Vladimir Putin ha affermato che Mosca era ancora aperta ai colloqui con Kiev e ha invitato l'Ucraina a fermare le ostilità. Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky, a sua volta, ha dichiarato che Kiev era pronta per il dialogo con Mosca, ma solo se un altro presidente fosse salito al potere in Russia. Il Cremlino ha risposto che Mosca avrebbe aspettato un cambiamento nella posizione dell'attuale presidente dell'Ucraina o del suo successore.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала