La situazione intorno "all'accordo sul grano" rimane poco chiara

© Sputnik . Valery Morev / Accedi all'archivio mediaGrano
Grano - Sputnik Italia, 1920, 02.11.2022
Seguici suTelegram
La Turchia ha preso atto della lettera della Federazione Russa all'Onu sull'"accordo sul grano", Ankara continua i contatti con le parti, ha affermato il ministro degli Esteri Mevlut Cavusoglu.
Il 29 ottobre, il ministero della Difesa russo ha annunciato che la Russia ha sospeso la sua partecipazione all'esportazione di prodotti dai porti dell'Ucraina a causa dell'attacco terroristico di Kiev alle navi della flotta del Mar Nero e alle navi civili situate nelle acque di Sebastopoli. La preparazione dell'attacco e l'addestramento del personale militare del 73° Centro speciale per le operazioni marittime ucraino, secondo il ministero della Difesa russo, sono stati effettuati sotto la supervisione di specialisti britannici.
Le ultime informazioni sull'"accordo sul grano":
Ankara ha ricevuto una risposta da Kiev sull'"accordo sul grano", ha informato Shoygu e sta valutando le opzioni per la spedizione del grano (Ministero della Difesa turco)
Ankara è al corrente anche della lettera della Russia all'ONU, prosegue i contatti con Mosca (Ministero degli Esteri turco)
Sono in corso le trattative sulle garanzie del corridoio del grano, non ci sono ancora punti specifici (fonte RIA Novosti a Istanbul)
È prevista per giovedì la ripresa della circolazione delle navi con cibo (ONU)
Otto navi con cibo lasceranno i porti ucraini (Ministero delle Infrastrutture dell'Ucraina)
Le navi con grano che sono partite prima della decisione di Mosca continueranno il loro movimento (quotidiano Yeni Şafa)
Dopo lo stop all'accordo, le società non forniscono nuove assicurazioni per le merci provenienti dall'Ucraina (quotidiano Dünya).
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала