UE e USA hanno aumentato l'assistenza militare alla Moldova

© Ruslan ShalapudaMoldova
Moldova - Sputnik Italia, 1920, 01.11.2022
Seguici suTelegram
Gli Stati Uniti e l'UE hanno aumentato l'assistenza militare alla Moldova senza violare la sua neutralità, ha affermato l'ambasciatore degli Stati Uniti a Chisinau Kent Logsdon.
"Gli Stati Uniti, l'UE e altri partner, abbiamo tutti aumentato l'assistenza alla Moldova, soprattutto nel settore militare. Pensiamo, analizziamo cosa significa mantenere la neutralità costituzionale nel modo più appropriato. Ci sono molte lacune e problemi, poiché nessuno ha esaminato gli aspetti militari, lavoreremo con voi in quest'area", ha detto Logsdon in onda sul canale Pro TV.
Il diplomatico ha dichiarato Washington è pronta a considerare le richieste delle autorità moldave per la fornitura di mezzi militari, ma finora questo argomento non è stato discusso. Ha aggiunto che gli Stati Uniti stanno monitorando l'evoluzione della situazione nella regione.
"Non abbiamo segnali che ci siano piani per un attacco militare russo sul territorio della Moldova, e questo è un punto positivo", ha sottolineato l'ambasciatore.
I rappresentanti del ministero della Difesa della Moldova avevano dichiarato di voler rafforzare la capacità di difesa del Paese e acquisire le armi necessarie per questo. In particolare, il ministro della Difesa Anatoly Nosatiy ha parlato della necessità di creare un sistema di difesa aerea, ma il Paese ora non ha i fondi per questo.
Secondo la costituzione della Moldova, la Repubblica ha uno status neutrale, ma dal 1994 il Paese collabora con la NATO nell'ambito di un piano di partenariato individuale. Nella capitale della Moldova opera il centro informazioni dell'alleanza. Nel dicembre 2017 è stato aperto a Chisinau un ufficio di collegamento della NATO. I sondaggi dell'opinione pubblica mostrano che oltre il 60% della popolazione della Repubblica è contrario all'adesione alla NATO.
Caccia russi intercettano bombardieri statunitensi B-52H sul mare di Okhotsk - Sputnik Italia, 1920, 31.10.2022
Gli USA vogliono inviare bombardieri nucleari B-52 in Australia per le tensioni con la Cina
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала