I caccia della Nato in servizio in Lituania hanno scortato 13 volte aerei militari russi ad ottobre

© East News / AP/FOTOLINKJAS-39 Gripen
JAS-39 Gripen - Sputnik Italia, 1920, 31.10.2022
Seguici suTelegram
I caccia dell'Alleanza Atlantica, schierati a rotazione presso la base aerea lituana di Zokniai, hanno scortato aerei militari russi 13 volte nel mese di ottobre. Lo ha riferito oggi il ministero della Difesa del Paese baltico.
Secondo il dicastero militare lituano, il carico sui piloti di 4 caccia JAS 39 Gripen dell'aviazione ungherese e 4 degli stessi aerei dell'aviazione ceca in ottobre è stato distribuito in modo relativamente uniforme. Ogni settimana in media venivano fatti decollare per scortare gli aerei russi.
I piloti hanno registrato un oggetto insolito il 1° ottobre. Si trattava di una sonda meteorologica lanciata, secondo i militari, nella regione di Kaliningrad. Ha attraversato il territorio della Lituania ed è finita nello spazio aereo della Bielorussia.
La prassi di scortare aerei militari è di routine. A luglio ci sono stati 11 intercettamente, ad agosto 13, a settembre 9. Il ministero della Difesa russo ha ripetutamente affermato che i voli di aerei militari russi nella regione di Kaliningrad vengono effettuati sopra le acque internazionali in stretta conformità con le norme per l'uso dello spazio aereo.
Il controllo dello spazio aereo dei Paesi baltici, che non dispongono di forze aeree vere e proprie, viene effettuato dai loro alleati della Nato. Dal 2004, sulla base della rotazione i caccia dei Paesi membri dell'alleanza sono di stanza nella base di Zokniai. Nel 2014 la seconda parte della missione è stata collocata presso la base aerea di Ämari in Estonia.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала