Mosca terrà conto della modernizzazione delle bombe atomiche USA in Europa - min. Esteri russo

© Sputnik . Vitaliy BelousovIl ministero degli Esteri della Federazione Russa
Il ministero degli Esteri della Federazione Russa - Sputnik Italia, 1920, 29.10.2022
Seguici suTelegram
La Russia terrà conto della modernizzazione delle bombe nucleari statunitensi dispiegate nei paesi europei nella sua pianificazione militare e adotterà tutte le misure necessarie per garantire la sicurezza, ha detto a Sputnik il viceministro degli Esteri Alexander Grushko.
"Non possiamo non notare i piani per modernizzare le armi nucleari, quelle bombe a caduta libera che sono in Europa. Gli Stati Uniti le stanno modernizzando, aumentando la loro precisione e riducendo la potenza di una carica nucleare, ovvero stanno trasformando queste armi in un "arma da campo di battaglia", riducendo così la soglia nucleare", ha affermato il diplomatico.
Secondo questi, Mosca sta anche osservando con attenzione la sostituzione dei veicoli americani per l’utilizzo di questo tipo di armi.
"Gli Stati Uniti stanno costringendo i loro alleati ad acquistare velivoli F-35, e stanno adottando altre misure per aumentare la capacità dei paesi dell'alleanza di superare le zone di blocco. Anche questa è una realtà di cui dobbiamo tenere conto sia in senso politico che nella nostra pianificazione militare", ha spiegato il viceministro.
Grushko ha aggiunto che oltre a questo, la stessa NATO "ha già preso decisioni per rafforzare la componente nucleare nei piani militari dell'alleanza, renderla più visibile, aumentare il numero delle esercitazioni con scenario nucleare, coinvolgere l'aviazione strategica statunitense nelle esercitazioni, che è diventato volare nel Regno Unito e poi volare lungo i nostri confini".
"Rileviamo inoltre che la NATO non abbandona le missioni nucleari congiunte, che, tra l'altro, contraddicono il Trattato di non proliferazione delle armi nucleari – che vieta espressamente il trasferimento in qualsiasi forma e in qualsiasi fase, del controllo sulle armi nucleari a stati non nucleari. Proprio coloro che partecipano alle missioni nucleari dell'alleanza stanno al contrario modernizzando la loro flotta aerea e acquistando aerei americani F-35, che sono più moderni degli F-16, Tornado e altri vettori", ha detto Grushko.
La combinazione di questi fattori, ha affermato, "è oggetto della nostra attenzione, anche dal punto di vista della pianificazione militare e dell'adozione di tutte le altre misure necessarie per garantire in modo affidabile la nostra sicurezza e difesa".
In precedenza, il quotidiano Politico, citando un cablogramma diplomatico e fonti a conoscenza della situazione, ha riferito che gli Stati Uniti hanno accelerato il dispiegamento della bomba atomica B61-12 modernizzata presso le basi NATO in Europa. Secondo Politico, il programma di ammodernamento della bomba atomica da 10 miliardi di dollari è progettato per sostituire le armi precedenti, comprese un centinaio di bombe immagazzinate nelle basi aeree in Germania, Italia, Belgio, Olanda e Turchia. Secondo la pubblicazione, la consegna della versione aggiornata della bomba era originariamente prevista per la primavera del 2023. Tuttavia, secondo un cablogramma diplomatico, funzionari statunitensi hanno detto agli alleati della NATO durante una riunione a porte chiuse a Bruxelles in ottobre, che ciò sarebbe previsto già per dicembre di quest'anno.
In precedenza, il segretario alla Difesa statunitense Lloyd Austin ha affermato che Washington è impegnata nella completa modernizzazione di tutti i componenti della sua triade nucleare.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала