La Russia ha inviato circa 10,5 milioni di tonnellate di cereali in Asia e Africa

© Sputnik . Ilya Naymushin / Accedi all'archivio mediaGrano
Grano - Sputnik Italia, 1920, 28.10.2022
Seguici suTelegram
Il Ministero degli Esteri russo ha sottolineato che la Russia, a differenza dell'Ucraina, è uno dei principali esportatori mondiali di fertilizzanti, senza i quali non solo i paesi consumatori di cibo, ma anche i paesi produttori saranno minacciati dalla fame.
La Federazione Russa ha inviato circa 10,5 milioni di tonnellate di cereali, principalmente grano, ai paesi asiatici e africani, ed è pronta a esportare circa altre 30 milioni di tonnellate di cereali, compreso grano, entro la fine dell'anno e portare questa cifra a 50 milioni di tonnellate, tenendo conto del raccolto, ha detto il Ministero degli Esteri russo.
"Entro la fine dell'anno, saremo pronti a esportare circa 30 milioni di tonnellate di cereali, incluso, soprattutto, il grano, e portare questa cifra a 50 milioni di tonnellate, tenendo conto del raccolto. Circa 10,5 milioni di tonnellate di cereali (77% grano) sono già stati spediti in Asia (62%) e Africa (33%). Il contrasto, come si suol dire, è evidente - mentre le merci ucraine percorrono il corridoio umanitario verso L'Europa e i paesi sviluppati, le forniture russe vengono inviate ai bisognosi in Africa e in Asia", si legge nel messaggio sul sito web del Ministero.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала