Pechino, ministero della Difesa definisce Taiwan una “questione che riguarda solo il popolo cinese”

© AP Photo / Chiang Ying-yingDancers perform during the inauguration ceremony of Taiwan's President Tsai Ing-wen in Taipei, Taiwan, Friday, May 20, 2016
Dancers perform during the inauguration ceremony of Taiwan's President Tsai Ing-wen in Taipei, Taiwan, Friday, May 20, 2016 - Sputnik Italia, 1920, 27.10.2022
Seguici suTelegram
Pechino si oppone al doppio standard di Washington sulla questione di Taiwan e qualsiasi tentativo di impedire la riunificazione della Cina con Taiwan fallirà, ha affermato stamane il portavoce del ministero della Difesa cinese Tan Kefei in un briefing.
In precedenza, la commissione per gli affari esteri del Senato degli Stati Uniti aveva approvato un disegno di legge che fornisce a Taiwan 4,5 miliardi di dollari in quattro anni, garanzie di credito per acquisti militari fino a 2 miliardi di dollari e lo status di "principale alleato degli Stati Uniti al di fuori della NATO".
"Recentemente, gli Stati Uniti hanno continuamente escogitato progetti di legge che coinvolgono Taiwan e che minano la sovranità cinese, spingendo al limite gli sforzi per utilizzare Taiwan per controllare la Cina", ha affermato Tan, il quale ha sottolineato come i piani americani mirino a rafforzare i legami militari con l’isola.
"Queste azioni sono una grave interferenza negli affari interni della Cina, violano gravemente il principio della ‘Cina unica’ e violano gravemente anche l'impegno politico degli Stati Uniti nei confronti della Cina sulla questione di Taiwan", ha aggiunto il funzionario.
Tan ha aggiunto che gli Stati Uniti sanno perfettamente che "una famiglia divisa non può durare a lungo", loro stessi che spesso hanno utilizzato la forza militare per proteggere l'unità quando la questione riguardava la sovranità, l'unità e l'integrità territoriale di altri Stati.
Tutto ciò "viola ancora una volta le promesse e rappresenta un tipico doppio standard al quale ci opponiamo fermamente".
"Taiwan è la Taiwan cinese. La risoluzione della questione di Taiwan è una questione privata del popolo cinese e dovrebbe essere decisa dagli stessi cinesi. Esortiamo la parte americana a smettere di giocare col fuoco su questo tema. L'Esercito popolare di liberazione cinese è sempre stata una forza potente nella protezione della sovranità nazionale e dell'integrità territoriale e qualsiasi tentativo di impedire la piena riunificazione della Cina fallirà sicuramente", ha affermato.
La situazione intorno a Taiwan è peggiorata dopo la visita della presidente della Camera degli Stati Uniti Nancy Pelosi all'isola all'inizio di agosto. La Cina, che considera l'isola una delle sue province, ha condannato la visita, vedendo la mossa come un sostegno degli Stati Uniti al separatismo taiwanese.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала