L'Europa, perdendo la sua soggettività, diventa la principale vittima della politica Usa

© Sputnik . Grigoriy Sisoev / Accedi all'archivio mediaRosneft
Rosneft - Sputnik Italia, 1920, 27.10.2022
Seguici suTelegram
Lo ha detto l'ad della società petrolifera russa Rosneft Igor Sechin
L'Europa, perdendo la sua soggettività, è diventata la principale vittima della politica statunitense e ha perso l'opportunità di diversificare gli approvvigionamenti energetici, ha affermato l'ad della società petrolifera russa Rosneft Igor Sechin, durante un discorso al XV Verona Eurasian Economic Forum che si svolgendo a Baku.
"La prima vittima della politica americana è diventata l'Europa, che ha perso la sua soggettività, che ha perso l'opportunità di diversificare gli approvvigionamenti energetici. E di conseguenza, il deflusso di capitali e imprese industriali reindirizzando le loro attività verso gli Stati Uniti, dove le condizioni sono preferibili", ha detto Sechin.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала