Putin: "diffusione" dei mercenari con esperienze in ostilità minaccia per i Paesi CSI

© Sputnik . Alexey Danichev / Accedi all'archivio mediaRussian President Vladimir Putin
Russian President Vladimir Putin  - Sputnik Italia, 1920, 26.10.2022
Seguici suTelegram
La "diffusione" di mercenari stranieri con esperienza di combattimento rappresenta una minaccia per i Paesi della Comunità degli Stati Indipendenti, ha affermato il presidente russo Vladimir Putin in ad una riunione del Consiglio dei capi degli organi di sicurezza e dei servizi speciali di stati membri della CSI.
"È necessario continuare a sviluppare la cooperazione nel settore del contrasto al terrorismo. In particolare, proseguire con lo scambio di informazioni su coloro che sono coinvolti o sospettati di attività terroristiche o estremiste, concentrare gli sforzi sull'identificazione e sul blocco dei canali di penetrazione dei terroristi sotto copertura dei flussi migratori, inclusa la "diffusione" di mercenari stranieri con esperienza di combattimento, che rappresenta una seria minaccia", ha affermato Putin.
Lo scorso 29 settembre, il presidente russo ha tenuto la 18a riunione della Conferenza dei capi dei servizi di sicurezza e di intelligence degli stati membri della CSI tramite videoconferenza. Ha discusso delle questioni del rafforzamento della sicurezza collettiva e del partenariato strategico.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала