Min. Difesa russo: Ucraina sta ultimando i lavori sulla "bomba sporca"

© Sputnik / Accedi all'archivio mediaDeposito del combustibile nucleare esausto alla centrale nucleare di Zaporizhzhia
Deposito del combustibile nucleare esausto alla centrale nucleare di Zaporizhzhia - Sputnik Italia, 1920, 24.10.2022
Seguici suTelegram
I lavori sulla creazione di una "bomba sporca" da parte dell'Ucraina sono nella fase finale, ha affermato il tenente generale Igor Kirillov, capo delle forze di protezione dalle radiazioni ed elementi chimici e biologici (NBC) delle Forze armate della Federazione russa.
"Secondo le informazioni che abbiamo, due organizzazioni ucraine hanno istruzioni specifiche per creare la cosiddetta "bomba sporca". Il lavoro è nella fase finale", ha detto Kirillov.
L'Ucraina prevede di fare un’immagine della Russia come terrorista nucleare e mettere paura alla popolazione locale, ha affermato l’ufficiale.
"Va notato che tale tecnologie di guerra informatica sono già state utilizzate dall'Occidente in Siria, quando i Caschi Bianchi hanno girato lì video di propaganda sull'uso di armi chimiche da parte delle forze governative", ha detto Kirillov.
Uno degli episodi più risonanti e ampiamente pubblicizzati è stata la provocazione organizzata dall'organizzazione non governativa il 4 aprile 2017 nella città di Khan Sheikhoun, ha aggiunto.
Kiev - Sputnik Italia, 1920, 24.10.2022
Gran Bretagna, Francia e USA rispondono alle dichiarazioni di Shoygu sulla "bomba sporca" in Ucraina
"Fate attenzione alla foto in cui le persone che prelevano campioni di suolo sono prive di dispositivi di protezione individuale. Ma sembra che questo non infastidisca nessuno! Soprattutto coloro che hanno deciso di lanciare un attacco missilistico sul territorio di un Paese sovrano, cioè la Siria", ha aggiunto Kirillov.
Kirillov ha affermato che gli americani, usando questa provocazione come pretesto, senza attendere l'avvio delle indagini e, tantomeno, una decisione del Consiglio di sicurezza dell'ONU, hanno lanciato un attacco missilistico contro la base aerea di Shayrat, violando gravemente le norme del diritto internazionale.
"È molto probabile che anche in questo caso venga utilizzato uno scenario simile", ha affermato Kirillov.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала