- Sputnik Italia, 1920
La situazione in Ucraina
La Russia ha lanciato un'operazione speciale in Ucraina il 24 febbraio dopo che le Repubbliche del Donbass hanno chiesto aiuto a causa dei continui attacchi delle forze di Kiev.

L'Iran respinge le accuse di fornire droni alla Russia per l'uso in Ucraina - inviato ONU

© AFP 2022Drone MQ-9
Drone MQ-9 - Sputnik Italia, 1920, 20.10.2022
Seguici suTelegram
L'Iran respinge in quanto infondate le affermazioni secondo cui starebbe fornendo veicoli aerei senza pilota (UAV) alla Russia da utilizzare in Ucraina, ha affermato l'ambasciatore iraniano alle Nazioni Unite Saeed Iravani.
"Respingiamo categoricamente le affermazioni infondate e inconsistenti secondo le quali l'Iran avrebbe trasferito UAV per l'uso nel conflitto in Ucraina", ha affermato mercoledì Iravani. L'agenda politica e la disinformazione contro l'Iran sono disdicevoli, ha aggiunto.
Mercoledì scorso, la portavoce dell'Unione europea Nabila Massrali aveva affermato che il blocco avrebbe raccolto prove della presunta fornitura di droni da parte dell'Iran alla Russia e stava preparando una risposta.
L'accusa che la Russia avesse acquistato droni da combattimento dall'Iran era stata espressa per la prima volta a luglio dal consigliere per la sicurezza nazionale statunitense Jake Sullivan.
Il ministro degli Esteri iraniano Hossein Amirabdollahian ha negato che il suo paese fornisse armi alla Russia e la portavoce del ministero degli Esteri russo Maria Zakharova ha affermato che le accuse sulla vendita di droni sono state diffuse dai media statunitensi.
Inoltre, il portavoce del ministero degli Esteri iraniano Nasser Kanaani ha smentito i resoconti dei media statunitensi, ribadendo la posizione del suo governo secondo cui l'Iran non stava esportando armi a nessuna delle parti in conflitto.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала