La Turchia ha ricevuto garanzie degli USA sull'accesso di prodotti agricoli russi ai mercati

© Sputnik . Igor Zarembo / Accedi all'archivio mediaGrano
Grano - Sputnik Italia, 1920, 18.10.2022
Seguici suTelegram
La Turchia ha ricevuto garanzie statunitensi sull'accesso di prodotti agricoli russi ai mercati, ha invitato Washington a renderlo noto, ha affermato il portavoce del presidente turco Ibrahim Kalin.
“Ci sono sanzioni contro i prodotti agricoli russi, non ci sono i fertilizzanti. La nave può salpare passare lungo il Mar Nero e gli stretti. Tuttavia, le compagnie assicurative hanno paura delle sanzioni, quindi non vogliono partecipare al processo. Nelle conversazioni con i nostri partner americani, in particolare con il collega Sullivan (consigliere per la sicurezza nazionale degli Stati Uniti Jake Sullivan, ndr), abbiamo affermato che è necessario dare garanzie, hanno affermato che tali garanzie saranno fornite, abbiamo proposto di renderlo noto sia all'ONU che alla Federazione Russa per togliere le domande", ha detto Kalin in un'intervista al canale televisivo A Haber.
Ha osservato che la Turchia non ha ricevuto una risposta chiara da Mosca sul prolungamento dell'accordo.
"La Turchia e le Nazioni Unite continuano i contatti con la Russia su questo tema, sarebbe perfetto per noi estendere l'accordo di sei mesi o un anno", ha sottolineato.
Kalin ha aggiunto che la Turchia spera in una risposta positiva da Mosca per estendere l'accordo.
Lo scorso 22 luglio a Istanbul sono stati firmati due documenti per risolvere i problemi delle forniture di cibo e fertilizzanti ai mercati mondiali. I documenti fanno parte di un unico pacchetto. Il primo, il memorandum, assume l'obbligo dell'ONU di rimuovere varie restrizioni all'esportazione di prodotti agricoli e fertilizzanti russi verso i mercati mondiali. La seconda definisce l'algoritmo per l'esportazione di prodotti agricoli ucraini dai porti del Mar Nero controllati dall'Ucraina. Tuttavia, come sottolinea Mosca, in termini di esportazioni dalla Federazione Russa, l'accordo non sta ancora funzionando. L'accordo sul grano scade il 19 novembre di quest'anno, ma le prospettive per una sua estensione non sono ancora chiare.
L'ONU aveva precedentemente affermato di auspicare l'estensione dell'accordo sul grano. Come ha osservato il rappresentante ufficiale del Segretario generale delle Nazioni Unite Stéphane Dujarric, António Guterres e il suo team stanno lavorando per estendere ed espandere l'iniziativa sul grano. Guterres ha anche discusso della prospettiva di estendere l'accordo sul grano con il presidente russo Vladimir Putin a settembre.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала