Al via il nuovo parlamento pieno di debutti

© AFP 2022 / Andreas SolaroIl parlamento italiano
Il parlamento italiano - Sputnik Italia, 1920, 14.10.2022
Seguici suTelegram
Ricca di debutti la XIX legislatura nella prima seduta delle Camere.
È Rachele Scarpa (Pd) la più giovane deputata, ha 25 anni e viene da Treviso: è stata la prima dei non eletti nelle Regionali del Veneto. "Questo primo giorno è molto emozionante - spiega - sento la carica, la curiosità, la responsabilità. Vengo dal mondo delle associazioni studentesche, il tema dell'accesso all'istruzione mi sta molto cuore, penso che abbiamo bisogno di una legge quadro sul diritto allo studio".
Viene dalle amministrazioni locali anche Chiara Colosimo, più grande di circa 11 anni, eletta nelle file di FdI, già consigliere regionale del Lazio. È considerata la 'sorella politica' di Giorgia Meloni.
Debutta sui banchi della Lega a Montecitorio Simonetta Matone, magistrato, si è occupata anche di diritti dei minori e si è candidata come vicesindato alle Comunali di Roma dello scorso anno.
Prima volta da deputato anche per Giuseppe Conte, presidente del Movimento 5stelle, passato dai banchi del governo agli scranni dei 5s.
Neoelette anche Marta Fascina, compagna di Silvio Berlusconi, e Rita Dalla Chiesa, giornalista e conduttrice televisiva, figlia del generale Carlo Alberto Dalla Chiesa ucciso dalla mafia. Passa dai vertici del sindacato alle poltrone di Palazzo Madama Susanna Camusso, eletta nelle file del Pd. A Montecitorio Angelo Bonelli dei Verdi si fa fotografare con una campana.
Debutto come capogruppo del Terzo Polo al Senato per Raffaella Paita che posta una foto sui social."Grande emozione. Inizia questa nuova grande sfida.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала