Cremlino: la decisione dell'OPEC+ sulla produzione di petrolio è una vittoria del buon senso

© Sputnik . Natalia Seliverstova / Accedi all'archivio mediaCremlino di Mosca
Cremlino di Mosca - Sputnik Italia, 1920, 09.10.2022
Seguici suTelegram
Il portavoce del presidente russo Dmitry Peskov ha affermato che la decisione dell'OPEC + di ridurre la produzione di petrolio non è una sorta di vittoria per la Federazione Russa, è una vittoria del buon senso.
"Non direi che questa sia una sorta di vittoria per noi. No. Questa è una vittoria per il buon senso", ha affermato Peskov in un'intervista con al programma "Mosca. Cremlino. Putin" sul canale Rossiya 1.
Ha osservato che a contribuire a tale risultato sono state anche le visite del presidente russo nel 2019 in Arabia Saudita e negli Emirati Arabi Uniti.
"In generale, il fatto che il presidente sia riuscito a stabilire relazioni di rispetto reciproco, relazioni basate sul vantaggio reciproco, sulla fiducia reciproca, ovviamente, tutto questo aiuta a discutere dei momenti più critici", ha affermato Peskov.
I paesi OPEC+ la scorsa settimana hanno deciso di tagliare la produzione di petrolio di 2 milioni di barili al giorno immediatamente da novembre, prendendo come punto di riferimento i livelli concordati per agosto.
In precedenza, il segretario di Stato americano Anthony Blinken aveva affermato che gli Stati Uniti stanno valutando una serie di misure di ritorsione, anche contro l'Arabia Saudita, dopo la decisione dell'OPEC + di tagliare la produzione di petrolio.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала