La Svezia completa le indagini presso il sito di perdita del Nord Stream

© Sputnik . Alexey VitvitskyCondotte Nord Stream 2
Condotte Nord Stream 2 - Sputnik Italia, 1920, 06.10.2022
Seguici suTelegram
Il servizio di sicurezza svedese ha annunciato il sabotaggio nell'area delle fughe di gas al Nord Stream.
Il servizio di sicurezza svedese ha scoperto che sono avvenute esplosioni vicino al Nord Stream, secondo una dichiarazione sul sito web dello stesso Dipartimento.
I risultati dell'audit confermano la versione secondo cui il sabotaggio è diventato la causa di perdite nei gasdotti.
"Un'indagine sulla scena ha mostrato che ci sono state esplosioni vicino al Nord Stream 1 e al Nord Stream 2", afferma il rapporto, che parla di concrete prove di sabotaggio.
Al termine dell'ispezione è stato rimosso il cordone che delimitava l'area del sito oggetto della perdita, ha aggiunto il Servizio di sicurezza.
La fuga di gas sui gasdotti Nord Stream e Nord Stream 2 è stata scoperta il 26 settembre, in quattro punti contemporaneamente. Secondo l'operatore Nord Stream AG, l'incidente è senza precedenti ed è impossibile stimare il tempo di riparazione. Le autorità tedesche e danesi non hanno escluso un sabotaggio all'origine dell'emergenza.
Il centro sismico della Svezia ha registrato potenti esplosioni sottomarine nell'area dell'emergenza. Il Cremlino ha definito l'incidente un atto di terrorismo internazionale.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала