- Sputnik Italia, 1920
La situazione in Ucraina
La Russia ha lanciato un'operazione speciale in Ucraina il 24 febbraio dopo che le Repubbliche del Donbass hanno chiesto aiuto a causa dei continui attacchi delle forze di Kiev.

Mosca, le osservazioni del Pentagono sui possibili attacchi in Crimea confermano: gli Usa coinvolti

© Sputnik . Sergey Guneev / Accedi all'archivio mediaIl portavoce del Cremlino Dmitry Peskov
Il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov - Sputnik Italia, 1920, 05.10.2022
Seguici suTelegram
Cremlino: le osservazioni del Pentagono circa possibili attacchi in Crimea confermano il coinvolgimento degli Stati Uniti nel conflitto.

Le recenti osservazioni del Pentagono sui possibili attacchi effettuati utilizzando i sistemi missilistici a lancio multiplo "HIMARS" in Crimea confermano il coinvolgimento degli Stati Uniti nella crisi in atto tra Russia e Ucraina.
Lo ha affermato questo mercoledì il portavoce del Cremlino, Dmitry Peskov.

Questo martedì il vicesegretario alla Difesa degli Stati Uniti per la Russia, l'Ucraina e gli affari eurasiatici, Laura Cooper, ha dichiarato che "l'Ucraina è in grado di colpire la maggior parte degli obiettivi russi, inclusa la Crimea", utilizzando le armi fornite dagli Stati Uniti come i Guided Multiple Launch Rocket Systems (GMLRS) utilizzati con i sistemi missilistici di artiglieria ad alta mobilità (HIMARS).

"(Tali dichiarazioni) confermano sia direttamente che indirettamente il coinvolgimento diretto degli Stati Uniti in questo conflitto, fatto che crea una situazione estremamente pericolosa", ha detto Peskov ai giornalisti.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала