I rappresentanti permanenti dei Paesi dell'UE hanno concordato nuove sanzioni contro la Russia

© Sputnik . Aleksey VitvitskyBandiera UE
Bandiera UE - Sputnik Italia, 1920, 05.10.2022
Seguici suTelegram
I rappresentanti permanenti dei Paesi dell'UE hanno concordato nuove sanzioni contro la Russia.
I rappresentanti permanenti dei Paesi dell'UE hanno concordato nuove sanzioni contro la Russia ed è stata avviata una procedura tecnica per formalizzare le restrizioni.
Lo ha dichiarato il rappresentante permanente ceco presso l'UE Edita Hrdá.
"Abbiamo appena raggiunto un accordo politico su nuove sanzioni contro la Russia (...) Ora seguirà una procedura scritta, le sanzioni entreranno in vigore dal momento in cui saranno pubblicate sulla Gazzetta ufficiale", ha scritto su Twitter.
Il prossimo pacchetto di restrizioni prevede divieti al trasporto di petrolio verso Paesi terzi a un prezzo superiore al tetto stabilito, all'importazione di alcuni tipi di prodotti siderurgici, nonché di plastica e prodotti chimici.
Inoltre, è vietato fornire servizi informatici e legali alle organizzazioni russe.
Secondo la Commissione europea, le nuove restrizioni priveranno la Russia di 7 miliardi di euro di entrate.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала