I militari in Burkina Faso affermano che la situazione è sotto controllo

© AP Photo / Sophie GarciaLe manifestazioni in Burkina Faso
Le manifestazioni in Burkina Faso - Sputnik Italia, 1920, 02.10.2022
Seguici suTelegram
Il gruppo dei militari salito al potere in Burkina Faso, guidati dal capitano Ibrahim Traore, ha affermato che la situazione nel Paese è "sotto controllo" e ha invitato i cittadini a fermare "atti di violenza" contro l'ambasciata francese.
L’agenzia AFP aveva riferito che sabato pomeriggio è scoppiato un incendio di fronte all'edificio dell'ambasciata francese. Inoltre, l'agenzia ha osservato che l’incendio è scoppiato anche davanti all'edificio dell'Istituto francese nella città di Bobo-Dioulasso. Il ministero degli Esteri francese ha condannato l'attacco all'edificio della missione diplomatica e ha esortato di garantire la sicurezza dei diplomatici francesi. È stato riferito che nella notte tra sabato e domenica le proteste sono continuate in diverse aree della capitale del Burkina Faso, Ouagadougou, e un elicottero militare ha volato sopra la città per tutta la notte.
"Informiamo la popolazione che la situazione è sotto controllo e che la situazione tornerà gradualmente all'ordine", hanno affermato i militari in un comunicato pubblicato sulla pagina social dell'emittente nazionale RTB.
I ribelli hanno esortato i cittadini a rimanere calmi e "moderati", nonché a fermare "atti di violenza o vandalismo contro l'ambasciata e la base militare francesi".
In precedenza, i media avevano riferito che un gruppo militare in Burkina Faso, guidato dal capitano Ibrahim Traore, aveva annunciato la destituzione del capo del governo di transizione del Paese, il tenente colonnello Paul-Henri Sandaogo Damiba, la sospensione della costituzione nel Paese, lo scioglimento del governo e la chiusura delle frontiere. L'ambasciata francese in Burkina Faso aveva affermato in precedenza che l'esercito francese non aveva nulla a che fare con ciò che stava accadendo nel Paese.
I ribelli in Burkina Faso sono saliti al potere lo scorso 24 gennaio a nome del Movimento Patriottico per la Salvaguardia e la Restaurazione, guidato dal tenente colonnello Paul-Henri Sandaogo Damiba, di 41 anni. Hanno annunciato di aver destituito il presidente del Paese, Roch Marc Kabore, il governo del Paese è stato sciolto, la costituzione è stata sospesa. Successivamente, i ribelli hanno deciso di ripristinare la costituzione.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала