- Sputnik Italia, 1920
La situazione in Ucraina
La Russia ha lanciato un'operazione speciale in Ucraina il 24 febbraio dopo che le Repubbliche del Donbass hanno chiesto aiuto a causa dei continui attacchi delle forze di Kiev.

USA-Russia: canale di comunicazione aperto, ma Washington avverte Mosca sull'uso di armi nucleari

© Sputnik . Natalya SeliverstovaLa Casa Bianca
La Casa Bianca - Sputnik Italia, 1920, 25.09.2022
Seguici suTelegram
Il consigliere per la sicurezza nazionale Jake Sullivan ha parlato in un'intervista al canale televisivo ABC delle conseguenze dell'uso di armi nucleari in Ucraina.
"Gli Stati Uniti hanno avvertito 'direttamente in privato' la leadership russa delle conseguenze catastrofiche per la Federazione Russa dell'uso di armi nucleari nel conflitto in Ucraina, e hanno promesso di rispondere con forza a tale passo", ha riferito il consigliere per la sicurezza nazionale Jake Sullivan in un'intervista al canale televisivo ABC.

"Abbiamo comunicato direttamente e privatamente ai russi ad altissimo livello che le conseguenze per la Russia sarebbero catastrofiche se utilizzasero le armi nucleari in Ucraina. Siamo stati franchi con loro e abbiamo sottolineato che gli Stati Uniti risponderanno con forza, insieme ai nostri alleati e partner”, ha detto il consigliere.

Sullivan ha rifiutato di fornire dettagli:

"Capiscono cosa dovranno affrontare se continueranno su questa strada oscura (...) Abbiamo indicato ai russi quali saranno le conseguenze, ma stiamo attenti a come ne parliamo pubblicamente", ha detto.

Il consigliere ha aggiunto che gli Stati Uniti prendono sul serio la retorica nucleare della leadership russa, ma questo non "fermerà l'assistenza militare all'Ucraina".

"Lo prendiamo sul serio. Questa non è la prima volta che il presidente Vladimir Putin ha fatto minacce nucleari in questa crisi. Ha iniziato ad agitare la carte del nucleare a febbraio, quando i carri armati russi hanno attraversato per la prima volta il confine. Ma questo non ci ha impedito di trasferire oltre 15 miliardi di dollari in armi all'Ucraina, che li hanno aiutati a difendere il loro Paese. Questo non ci fermerà ora", ha detto Sullivan.

In precedenza, il presidente russo Vladimir Putin si è rivolto ai russi sulla situazione nel Donbass e sul corso dell'operazione speciale. Ha affermato che la Russia sosterrà le decisioni dei referendum delle regioni LPR, DPR, Zaporozhye e Kherson, ha annunciato una mobilitazione parziale nella Federazione Russa, definendola una decisione pienamente adeguata alle attuali minacce, e ha anche affermato che se il territorio o l'integrità della Federazione Russa sarà minacciato, verranno utilizzati tutti i mezzi disponibili.
Il vicepresidente del Consiglio di sicurezza della Russia Dmitry Medvedev ha dichiarato che il Donbass e altri territori dopo i referendum e l'adesione alla Russia saranno notevolmente rafforzati dalle forze armate della Federazione Russa, e che non solo "le capacità di mobilitazione, ma anche qualsiasi arma russa, comprese le armi nucleari strategiche, potranno essere utilizzate per proteggerli".
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала