Ungheria non sosterrà sanzioni UE alla cooperazione con la Russia nel settore energetico

© AP Photo / Bela SzandelszkyGas
Gas - Sputnik Italia, 1920, 24.09.2022
Seguici suTelegram
L'Ungheria non sosterrà le sanzioni dell'UE se avranno un impatto sulla cooperazione del Paese con la Russia nel settore energetico, ha affermato il ministro degli Esteri ungherese Peter Szijjarto in un'intervista a RIA Novosti.
Alla domanda se l'Ungheria bloccherà le nuove sanzioni dell'UE contro la Russia, Szijjártó ha dichiarato: "Continueremo ad adottare l'approccio secondo cui l'energia è una linea rossa assoluta. Non sappiamo cosa accadrà in questo nuovo progetto (delle sanzioni, ndr), ma posso dirvi con certezza che proteggeremo i nostri interessi nazionali".
"In particolare, non accetteremo alcuna sanzione che ostacoli la cooperazione energetica, perché per noi questo è un problema fisico. E fisicamente, al momento, il mio Paese non può sostituire le fonti energetiche russe. Questo è impossibile quando si tratta di petrolio, perché l’eventuale gasdotto alternativo non ha una capacità sufficiente", ha affermato.
Quando si tratta di gas, ha detto, non ci sono altre fonti e nessun altro gasdotto in grado di fornire la stessa quantità fornita dalla Russia.
"Quindi per noi, nulla che sarebbe contro petrolio, gas o energia nucleare non è accettabile", ha concluso.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала