- Sputnik Italia, 1920
La situazione in Ucraina
La Russia ha lanciato un'operazione speciale in Ucraina il 24 febbraio dopo che le Repubbliche del Donbass hanno chiesto aiuto a causa dei continui attacchi delle forze di Kiev.

Mosca non minaccia nessuno con armi nucleari

© Sputnik . Maria Devakhina / Accedi all'archivio mediaIl ministero degli Esteri russo a Mosca
Il ministero degli Esteri russo a Mosca - Sputnik Italia, 1920, 23.09.2022
Seguici suTelegram
Lo ha dichiarato il viceministro degli Esteri Sergey Ryabkov.
Mosca non minaccia nessuno con armi nucleari, ma mette in guardia dai rischi di un intervento occidentale nell'operazione militare speciale russa in Ucraina, ha affermato il viceministro degli Esteri Sergey Ryabkov.
"Abbiamo notato la dolorosa reazione di Washington all'istruzione di Vladimir Putin di trasferire le forze di deterrenza russe in modalità speciale di servizio di combattimento. Spieghiamo che non minacciamo nessuno con armi nucleari, i criteri per il loro utilizzo sono descritti nella dottrina militare e specificati nei Fondamenti della politica statale della Federazione Russa nel campo della deterrenza nucleare" del 2 giugno 2020", ha affermato in una conferenza in occasione del 60° anniversario della crisi dei missili di Cuba.
"Allo stesso tempo, avvertiamo dei rischi dell'interferenza occidentale nell'operazione militare speciale in Ucraina. Esortiamo vivamente l'amministrazione statunitense ad evitare una situazione che potrebbe portare a uno scontro militare diretto con la Russia", ha sottolineato Ryabkov.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала