Armenia e Azerbaigian si accusano a vicenda di violazioni del cessate il fuoco al confine

© AP Photo / Sergei GritsLe truppe azere
Le truppe azere - Sputnik Italia, 1920, 23.09.2022
Seguici suTelegram
Nella tarda serata del 13 settembre l'Azerbaigian e l'Armenia hanno concordato un cessate il fuoco, iniziato la notte successiva. Un altro cessate il fuoco è entrato in vigore la sera del 14 settembre.
Sia l'esercito armeno che quello azerbaigiano hanno avanzato le accuse di violazioni del cessate il fuoco al confine tra i Paesi venerdì mattina.
Il ministero della Difesa armeno ha affermato che le forze dell'Azerbaigian hanno aperto il fuoco contro le posizioni armene nell'est del Paese. A seguito di "azioni di risposta", il fuoco è cessato, ha sottolineato il ministero, aggiungendo che l’incidente non ha provocato morti tra i militari armeni.
"Alle 07:40 [ora locale, 05:40 ora italiana] del 23 settembre, le forze azere hanno nuovamente violato il regime di cessate il fuoco, aprendo il fuoco contro le posizioni armene sulla direzione orientale del confine armeno-azero", ha affermato il ministero in una nota.
Il ministero della Difesa azero, a sua volta, ha affermato che l'Armenia ha bombardato le sue posizioni in tre regioni di confine.
"Dalla sera del 22 settembre fino alla mattina del 23 settembre, le unità delle forze armate armene sul confine di stato azerno-armeno hanno sparato contro le posizioni dell'esercito azerbaigiano in direzione dei centri abitati di [tre regioni di confine]... Le unità dell'esercito dell'Azerbaigian hanno adottato misure di risposta adeguate", ha affermato il dicastero militare azero.
Nella notte tra il 12 e il 13 settembre sono scoppiate le ostilità al confine armeno-azero, le parti si sono accusate a vicenda di aver provocato l’inasprimento della situazione. Yerevan ha affermato che l'esercito dell’Azerbaigian ha attaccato il territorio dell'Armenia usando artiglieria e droni. Le zone vicine al confine tra Armenia e Azerbaigian - le regioni di Gegharkunik, Vayots Dzor, Syunik (al confine con l'Iran) - sono state bombardate. Questi territori non hanno nulla a che fare con il Nagorno-Karabakh.
Baku ha dichiarato che l'esercito armeno ha sparato contro le posizioni delle truppe azere al confine, dopodiché si è verificato uno scontro. Il ministero degli Esteri azero ha accusato l'Armenia di voler minare il processo di pace. Entrambe le parti hanno riportato vittime tra le truppe.
Entro la mattina del 13 settembre le parti hanno raggiunto un accordo su un cessate il fuoco.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала