La Germania nazionalizza l'ex filiale di Gazprom SEFE

© Sputnik . Alexey Vitvitsky / Accedi all'archivio mediaUfficio della Gazprom a Berlino
Ufficio della Gazprom a Berlino - Sputnik Italia, 1920, 22.09.2022
Seguici suTelegram
La Germania nazionalizzerà l'ex filiale di Gazprom, la società Securing Energy for Europe (SEFE, ex Gazprom Germania), riferisce Der Spiegel, citando fonti governative.
“Securing Energy for Europe, già messa in amministrazione fiduciario federale, diventerà proprietà statale. La società, con sede a Berlino, è un filiale della Gazprom di proprietà statale russa”, scrive il quotidiano.
Nel frattempo, Gazprom non risulta più essere proprietario di Gazprom Germania dalla fine di marzo dopo le notizie dei media sulle perquisizioni nei suoi uffici. E già il 4 aprile le autorità del Paese hanno messo Gazprom Germania in amministrazione temporanea, ritenendo non valida l'acquisizione della società senza il loro permesso da parte di nuovi investitori.
US President Joe Biden delivers a statement at the White House, March 21, 2022 - Sputnik Italia, 1920, 22.09.2022
Biden: Usa rafforzeranno la democrazia in patria e nel mondo
In precedenza, il governo tedesco aveva raggiunto un accordo preliminare con Uniper e il suo principale azionista, la finlandese Fortum, sulla nazionalizzazione del maggiore importatore di gas del Paese. Uniper ha richiesto 9 miliardi di euro al governo tedesco già a luglio, citando una riduzione delle forniture da Gazprom.
La Germania ha anche deciso di trasferire le filiali di Rosneft, Rosneft Deutschland e RN Refining & Marketing, sotto il controllo dell'Agenzia federale di rete tedesca.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала