- Sputnik Italia, 1920
La situazione in Ucraina
La Russia ha lanciato un'operazione speciale in Ucraina il 24 febbraio dopo che le Repubbliche del Donbass hanno chiesto aiuto a causa dei continui attacchi delle forze di Kiev.

UE discute in via confidenziale su come rispondere alla Russia

© Sputnik . Алексей Витвицкий / Accedi all'archivio mediaUnione Europea
Unione Europea - Sputnik Italia, 1920, 21.09.2022
Seguici suTelegram
I Paesi dell'UE stanno discutendo sulla loro "risposta" alla Russia ai margini dell'Assemblea generale dell'ONU, le discussioni sono di carattere confidenziale, ha affermato in un briefing a Bruxelles il portavoce del Servizio di politica estera e sicurezza dell'Unione Europea, Peter Stano.
"Come avevamo detto prima, questa mossa avrà alcune conseguenze. Ora il centro dell'attività è a New York, all'Assemblea generale delle Nazioni Unite. Gli Stati membri dell'UE hanno già tenuto una riunione di coordinamento, stiamo discutendo, tra l'altro, della risposta all’aggressione in tutti i suoi aspetti. Ma queste discussioni sono di carattere confidenziale", ha detto, rispondendo a una domanda sulle possibili sanzioni contro la Federazione Russa a causa dei referendum nel Donbass e nelle regioni di Kherson e Zaporozhye.
Lunedì, le camere pubbliche della DPR e della LPR hanno si sono rivolte ai capi delle Repubbliche Denis Pushilin e Leonid Pasechnik con l'iniziativa di indire immediatamente un referendum sull'adesione alla Federazione Russa. La richiesta è attualmente all'esame dei leader del DPR e LPR. Martedì, il Consiglio pubblico della regione di Kherson si è rivolto al capo della regione con la stessa proposta. Successivamente, una richiesta di indire un referendum sull'adesione alla Russia è stata indirizzata anche al capo dell'amministrazione della regione di Zaporozhye, Yevgeny Balitsky, tale dichiarazione è stata ricevuta dal presidente del movimento "Siamo con la Russia" Vladimir Rogov e altri membri del movimento.
Il ministro della Difesa russo Sergey Shoigu  - Sputnik Italia, 1920, 21.09.2022
La situazione in Ucraina
Ministro della Difesa russo: la Russia combatte non solo l'Ucraina ma anche l'Occidente collettivo
Come hanno sottolineato i rappresentanti delle regioni nei loro appelli, l'adesione alla Federazione Russa garantirà la sicurezza dei loro territori e ripristinerà la giustizia storica. A loro avviso, questa decisione è estremamente necessaria nel contesto dei continui atti di terrore da parte delle autorità nazionaliste dell'Ucraina e dei membri della NATO, che forniscono armi per uccidere i civili.
L'UE ha affermato che non avrebbe riconosciuto i risultati dei referendum e ha minacciato di estendere le sanzioni anti-russe.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала