Il presidente russo Putin incontra i capi dei partiti della Duma di Stato - Sputnik Italia

Discorso del presidente russo Putin dopo l'annuncio dei referendum in Donbass, Kherson e Zaporozhye

Seguici suTelegram
Il presidente russo Vladimir Putin parla alla nazione a poche ore dalla decisione di tenere referendum sull'adesione alla Federazione Russa da parte delle repubbliche di Lugansk e Donetsk e delle regioni di Kherson e Zaporozhye.
All'inizio
Prima i più recentiPrima i più vecchi
08:24 21.09.2022
La rosa dei venti potrebbe volgersi verso coloro che conducono ricatti nucleari contro la Russia - Putin.
08:22 21.09.2022
Secondo il presidente russo le formazioni ucraine agiscono di fatto sotto comando dei consulenti NATO.
"Non si tratta solo del bombardamento della centrale nucleare di Zaporozhye, incoraggiato dall'Occidente, che minaccia una catastrofe nucleare, ma anche delle dichiarazioni di alcuni alti rappresentanti di alcuni Stati NATO sulla possibilità e sull'ammissibilità dell'uso di armi di distruzione di massa, armi nucleari contro la Russia. A coloro che si concedono simili affermazioni sulla Russia, vorrei ricordare che anche il nostro Paese dispone di vari mezzi di distruzione, che per certi aspetti sono anche più moderni di quelle dei Paesi NATO", ha affermato Putin.
08:18 21.09.2022
Washington sta spingendo Kiev a portare le ostilità nel territorio della Federazione Russa - Putin
08:15 21.09.2022
La Russia utilizzerà tutti i mezzi disponibili per proteggersi - Putin
08:13 21.09.2022
La mobilitazione dei riservisti inizia oggi - Putin
08:11 21.09.2022
Per difendere la nostra Patria sostengo la decisione del ministero della Difesa di annunciare la mobilitazione militare parziale (mobilizzazione dei riservisti, ndr) - Putin
08:09 21.09.2022
Putin: la linea del fronte è lunga più di mille chilometri.
08:06 21.09.2022
La liberazione dell'intero territorio del Donbass rimane l'obiettivo principale dell'operazione militare speciale della Russia.
08:05 21.09.2022
Putin: l'obiettivo dell'Occidente è indebolire, dividere e distruggere la Russia: dicono direttamente che il 1991 è stato in grado di dividere l'URSS, e ora è giunto il momento per la Russia
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала