Erdogan non ritiene di dover dar conto all'UE per la partecipazione al vertice SCO

© Sputnik / Accedi all'archivio mediaErdogan al vertice SCO di Samarcanda (sullo sfondo il presidente azero Aliyev)
Erdogan al vertice SCO di Samarcanda (sullo sfondo il presidente azero Aliyev) - Sputnik Italia, 1920, 20.09.2022
Seguici suTelegram
Ankara non ritiene di dover dar conto all'Unione europea per la partecipazione della Turchia al vertice dell'Organizzazione per la cooperazione di Shanghai (SCO) a Samarcanda, ha affermato il presidente turco Tayyip Erdogan.
" L'Unione Europea ci terrà a bada per 52 anni, non ci permetterà di avvicinarci e poi ci chiederà: "perché avete incontrato questo Paese, perché avete incontrato quell’altro? Negozierò. Nel condurre questi negoziati, al momento non siamo responsabili nei confronti Dell'Unione Europea”, ha detto Erdogan in un’intervista, citata dal quotidiano Yeni Şafak.
Il leader turco ha ricordato che incontra capi di Stato in tutto il mondo, tra cui il presidente russo Vladimir Putin e il presidente cinese Xi Jinping.
"Sto negoziando con tutti i paesi. Perché facciamo tutti parte di questo mondo", ha aggiunto.
D’altro canto, lo stesso presidente turco ha ricordato che durante gli incontri con i leader europei nessuno gli ha rivolto tali domande e anzi hanno tutti espresso disponibilità nel condurre dialogo allo stesso modo dei membri della SCO.
Il vertice dell'Organizzazione per la cooperazione di Shanghai (SCO) si è tenuto a Samarcanda dal 15 al 16 settembre. A seguito della riunione, sono stati firmati 44 documenti. In particolare, l'Iran ha firmato un memorandum d'impegno nella SCO, aprendo la strada a questo Paese per diventare un membro dell'organizzazione. È stato anche approvato un documento sull'inizio della procedura per l'ammissione all'adesione all'organizzazione della Bielorussia.
La SCO è un'organizzazione internazionale fondata nel 2001. Vi partecipano India, Kazakistan, Cina, Kirghizistan, Russia, Tagikistan, Pakistan e Uzbekistan. Paesi osservatori - Afghanistan, Bielorussia, Iran e Mongolia, paesi partner - Azerbaigian, Armenia, Cambogia, Nepal, Turchia e Sri Lanka. Al vertice SCO di Samarcanda sono stati firmati memorandum sulla concessione dello status di partner del dialogo a Egitto e Qatar. Anche Bahrain, Maldive, Kuwait, Emirati Arabi Uniti e Myanmar riceveranno lo status di partner di dialogo.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала