Ministero Esteri cinese risponde alle parole di Biden sull'aiuto a Taiwan in caso di attacco

© AP Photo / Taiwan Presidential OfficeLa visita di Nancy Pelosi a Taiwan
La visita di Nancy Pelosi a Taiwan  - Sputnik Italia, 1920, 19.09.2022
Seguici suTelegram
Le autorità cinesi hanno criticato le dichiarazioni del presidente degli Stati Uniti Joe Biden su Taiwan.
Le autorità cinesi hanno criticato le dichiarazioni del presidente degli Stati Uniti Joe Biden su Taiwan, Pechino ha già fatto una presentazione rigorosa a Washington, ha affermato il portavoce del ministero degli Esteri cinese Mao Ning.
"Le dichiarazioni della parte americana violano gravemente il principio della ‘Cina Unica’ e le disposizioni dei tre comunicati congiunti Cina-USA, violano gravemente l'importante impegno degli Stati Uniti di non sostenere l'indipendenza di Taiwan e inviano un falso segnale alle forze separatiste indipendentiste dell'isola", ha detto il diplomatico.
In precedenza, Biden, in un'intervista alla CBS, aveva affermato che gli Stati Uniti avrebbero difeso Taiwan se Pechino avesse tentato di scatenare un conflitto militare. Allo stesso tempo, ha sottolineato che Washington non incoraggia le aspirazioni di Taipei a ottenere l'indipendenza dalla Cina, nonostante la cooperazione con l'isola. Dopo che l'intervista è stata registrata, la CBS ha chiesto alla Casa Bianca di commentare la dichiarazione di Biden. Un funzionario dell'amministrazione, quando gli è stato chiesto, ha affermato che la politica statunitense su Taiwan non è cambiata.
La scorsa settimana, la CNN, citando il vicedirettore della Central Intelligence Agency (CIA) degli Stati Uniti David Cohen, aveva riferito che il presidente cinese Xi Jinping avrebbe incaricato i suoi militari di prepararsi a stabilire il controllo militare su Taiwan entro il 2027.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала