Diretta in Africa la terza nave noleggiata dall’ONU con 30mila tonnellate di grano ucraino

© Sputnik / Accedi all'archivio mediaGrano, Ucraina
Grano, Ucraina - Sputnik Italia, 1920, 17.09.2022
Seguici suTelegram
La portarinfuse IKARIA ANGEL, noleggiata dal Programma alimentare mondiale delle Nazioni Unite (WFP), ha lasciato il porto di Chornomorsk verso l'Africa.
A bordo della nave ci sono 30.000 tonnellate di grano ucraino e la nava si sta dirigendo verso l'Etiopia, ha affermato il portavoce dell'amministrazione statale regionale di Odessa Sergey Bratchuk.
"Oggi, nell'ambito dell'’iniziativa del grano’, un'altra nave carica è partita dal golfo di Odessa. La portarinfuse ‘IKARIA ANGEL’, noleggiata dal Programma alimentare mondiale delle Nazioni Unite, sotto bandiera panamense, con 30.000 tonnellate di grano, ha lasciato il porto di Chornomorsk in mattinata. Si sta dirigendo verso il porto di Gibuti, attraverso il quale vengono consegnati rifornimenti umanitari alle regioni africane", ha detto Bratchuk nel suo canale Telegram.
Secondo il ministero delle Infrastrutture, l'Ucraina, in collaborazione con le Nazioni Unite, ha inviato un totale di tre navi con oltre 90.000 tonnellate di grano per i residenti dell'Etiopia e dello Yemen.
"I piani includono l'esportazione di altre 190.000 tonnellate, che ora vengono acquistate dai partner delle Nazioni Unite. Oltre alla IKARIA ANGEL, altre nove navi sono partite oggi dai porti ucraini", ha affermato il ministero. Il 22 luglio a Istanbul sono stati firmati accordi multilaterali sulla revoca delle restrizioni alla fornitura di prodotti russi per l'esportazione e sull'assistenza russa all'esportazione di grano ucraino.
L'accordo, firmato da rappresentanti di Russia, Turchia, Ucraina e ONU, prevede l'esportazione di grano, cibo e fertilizzanti ucraini da tre porti ucraini del Mar Nero.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала