Nigeria e Marocco hanno firmato l'accordo su un gasdotto che fornirà gas all'Europa

Gasdotto - Sputnik Italia, 1920, 16.09.2022
Seguici suTelegram
Nigeria e Marocco hanno firmato un memorandum d'intesa sul progetto per la costruzione di un gasdotto sottomarino, che, tra le altre cose, garantirà la fornitura di gas dall'Africa all'Europa. Lo ha annunciato venerdì l’emittente radiofonica sudafricana SABC, citando la Nigerian National Oil Company (NNOC).
Il memorandum è stato firmato il 15 settembre tra i principali partecipanti al progetto - Nigeria, Marocco e Comunità economica degli Stati dell'Africa occidentale.
"Il documento ha rappresentato un'importante pietra miliare nell'attuazione del progetto, quando tutte le principali parti interessate hanno confermato i propri impegni", ha affermato Mele Kyari, CEO della NNPC.
Il gasdotto, lungo 5.600 km, partirà dall’isola di Brass nel delta del Niger, nell'estremo sud della Nigeria. Attraverserà le acque costiere di 13 paesi africani a nord del Marocco, dove sarà collegato a un gasdotto esistente attraverso il quale il gas verrà fornito dai giacimenti algerini alla Spagna.
Il costo di costruzione del gasdotto Nigeria-Marocco raggiunge i 25 miliardi di dollari. Il progetto sarà finanziato su base paritetica da NNPC e dall'Agenzia nazionale per gli idrocarburi e le miniere del Marocco. La capacità del gasdotto è progettata per pompare 5,4 miliardi di metri cubi di gas all'anno.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала