L'inflazione annuale dell'Eurozona ha raggiunto i nuovi massimi

© Fotolia / EyetronicEuro
Euro - Sputnik Italia, 1920, 16.09.2022
Seguici suTelegram
L'inflazione annua in 19 paesi dell’Eurozona, secondo la stima finale, è accelerata a un record del 9,1% ad agosto dall'8,9% del mese prima, lo si apprende dai dati di Eurostat.
Il tasso d’inflazione di agosto reso noto da Eurostat equivale alle previsioni degli analisti intervistati dal portale DailyFX e le stime preliminari.
Pertanto, si conferma che l'inflazione nell'area dell'euro ha nuovamente raggiunto i massimi storici.
Un anno prima, l'inflazione annuale nella zona euro era del 3%. Solo ad agosto di quest'anno i prezzi al consumo nell'area dell'euro, secondo la stima finale, sono aumentati dello 0,6%, mentre la crescita prevista era dello 0,5%. L'inflazione core su base annuale è accelerata al 4,3% dal 4% del mese precedente.
L'inflazione nell'UE è accelerata ad agosto al 10,1% dal 9,8% in termini annuali. Un anno prima, la cifra era del 3,2%. Solo nel mese di agosto, i prezzi nell'UE sono aumentati dello 0,7%.
L'inflazione annuale più alta in agosto è stata registrata in Estonia (25,2%), Lettonia (21,4%) e Lituania (21,1%), la più bassa - in Francia (6,6%), Malta (7%) e in Finlandia (7,9%). I maggiori contributori all'inflazione annua nella zona euro sono stati i prodotti energetici (+3,95 punti percentuali), il cibo, l'alcol e il tabacco (+2,25 punti percentuali), i servizi (1,62 punti percentuali) e i manufatti non energetici (+1,33 punti percentuali).
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала