Putin: lavori sul nuovo accordo di cooperazione tra Russia e Iran stanno per concludersi

© Sputnik . Sergei Savostyanov/Pool / Accedi all'archivio mediaIl presidente russo Vladimir Putin e il presidente iraniano Ibrahim Raisi
Il presidente russo Vladimir Putin e il presidente iraniano Ibrahim Raisi - Sputnik Italia, 1920, 15.09.2022
Seguici suTelegram
I lavori sul nuovo grande trattato tra Russia e Iran sono nella fase finale, ha anticipato il presidente russo Vladimir Putin in un incontro con il suo omologo iraniano Ibrahim Raisi ai margini del vertice SCO di Samarcanda.
Il capo di stato russo ha osservato che questo documento segnerà il passaggio delle relazioni tra i due Paesi al livello di partenariato strategico.
Putin ha affermato che le relazioni tra Russia e Iran si stanno sviluppando in vari settori.
"Le relazioni tra Russia e Iran si stanno sviluppando su tutti i vettori che si sono formati per molti anni precedenti. Gli scambi commerciali sono aumentati dell'81% l'anno scorso e nei primi cinque mesi di quest'anno di un altro 30%", ha dichiarato Putin.
Ha ricordato che ad agosto da Baikonur è stato lanciato il satellite di telerilevamento Khayyam, costruito in Russia per ordine dell'Iran.
Inoltre, la prossima settimana una delegazione di affari, che includerà rappresentanti di circa 80 aziende visiterà la Repubblica islamica.
A sua volta, Raisi ha ringraziato Mosca per aver sostenuto Teheran nell'adesione all’Organizzazione per la Cooperazione di Shanghai (SCO).
Raisi ha dichiarato che Teheran e Mosca sono legati da un rapporto di carattere strategico e ha sottolineato che la serietà dell’Iran riguardo l’impegno per lo sviluppo delle relazioni bilaterali.
“La cooperazione si svilupperà nei settori di politica, economia e commercio, nonché in quello spaziale”, ha specificato il presidente iraniano.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала