- Sputnik Italia, 1920
La situazione in Ucraina
La Russia ha lanciato un'operazione speciale in Ucraina il 24 febbraio dopo che le Repubbliche del Donbass hanno chiesto aiuto a causa dei continui attacchi delle forze di Kiev.

L'AIEA mantiene la presenza presso la centrale nucleare di Zaporozhye

© Sputnik / Accedi all'archivio mediaLa missione AIEA a Zaporozhye
La missione AIEA a Zaporozhye - Sputnik Italia, 1920, 12.09.2022
Seguici suTelegram
Conferma della presenza di esperti dell'Agenzia internazionale per l'energia atomica (AIEA) alla centrale nucleare di Zaporozhye (ZNPP) da parte di Vladimir Rogov, membro del consiglio principale dell'amministrazione militare-civile regionale di Zaporozhye.
"Due rappresentanti dell'AIEA rimangono alla centrale nucleare di Zaporozhye. Non abbiamo ricevuto alcuna informazione su eventuali cambiamenti nei loro piani o nel programma di permanenza nella centrale nucleare", ha detto Rogov, aggiungendo che la situazione sulla prima linea di Zaporozhye è sotto controllo e che alcuni posti di comando ucraini e depositi di munizioni sono stati distrutti negli ultimi giorni.

"La situazione è sotto controllo. In prima linea non ci sono grossi cambiamenti. Negli ultimi due giorni sono stati distrutti numerosi posti di comando e depositi di munizioni sul territorio della regione di Zaporozhye ancora controllata dalle autorità di Kiev", aggiunge Rogov, sottolineando che oltre il 70% della regione di Zaporozhye è libera dalle truppe ucraine.

Domenica, le autorità regionali di Zaporozhye hanno affermato che l'ultima unità di potenza operativa presso la centrale è stata chiusa a causa dei continui bombardamenti delle forze ucraine, per prevenire potenziali situazioni d'emergenza che potrebbero essere causate dal cambiamento delle modalità operative delle turbine e dei reattori, a causa di linee elettriche danneggiate dai proiettili e danni ad altre infrastrutture.
La centrale nucleare di Zaporozhye - Sputnik Italia, 1920, 11.09.2022
La situazione in Ucraina
Zaporozhye, spenta la sesta unità di potenza della centrale nucleare
Il direttore generale dell'AIEA, Rafael Grossi, ha dichiarato domenica che si sta negoziando una zona sicura intorno alla centrale nucleare di Zaporozhye. Sabato, Rogov ha dichiarato che le autorità di Kiev avevano smesso unilateralmente di ricevere elettricità dalla centrale nucleare.
La regione di Kherson e la maggior parte della regione di Zaporozhye sono ora controllate dall'esercito russo, a seguito dell'operazione speciale iniziata il 24 febbraio.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала